Un commento

Treni, biglietto mensile a 93,50 euro sulla linea Cremona-Mantova Rincari del 23% rispetto al 2010

EVIDENZA-stazione

Stazioni agostane semi-deserte (non quelle balneari, ovviamente). Le banchine si stanno piano piano svuotando: gli studenti universitari sono in pausa estiva e tra i lavoratori qualcuno è già in ferie, mentre qualcun altro ci andrà a breve. Ridotti anche i treni in arrivo e in partenza: è il caso, per esempio, della tratta Cremona-Pavia, totalmente soppressa dal 7 al 22 agosto. E dal 1° agosto sono scattati i rincari regionali. Il biglietto di corsa semplice del treno Cremona-Milano passa da 6,25 euro a 6,80 (1,25 euro in più del 2010), quello della linea Cremona-Brescia da 4,70 a 5,15 (0,95 centesimi in più rispetto allo scorso anno). Conseguenti gli aumenti per gli abbonamenti mensili ed annuali. I pendolari della Cremona-Milano pagheranno 93,50 euro per il biglietto mensile, 898,50 per quello annuale. Gli aumenti agostani sono di 7,80 euro per il mensile e 74,90 euro per l’abbonamento annuale, che sommati a quelli di febbraio rispettivamente di 10 euro e di 92,50 euro, porta il rincaro dell’anno 2011 a + 23%. Stessa sorte per i pendolari della Cremona-Brescia costretti a pagare 82 euro al mese (15,40 euro in più rispetto al 2010) e 789 all’anno (+146,72 euro dall’anno scorso). «Questo – ha dichiarato Alessia Manfredini, consigliere Pd del Comune di Cremona e pendolare – è il secondo rincaro. Già a febbraio la Regione aveva aumentato di oltre il 10%. Non è mai capitata una cosa simile, soprattutto a parità delle condizioni del servizio». L’anno scorso sulla tratta Cremona-Mantova sono stati messi in funzione i treni Vivalto, una novità per i pendolari cremonesi che aveva però già percorso altre linee. «Qualcosa è migliorato – ha detto la Manfredini -, ma i treni Vivalto sono comunque inaffidabili dal punto di vista della puntualità. Anche con questi mezzi, poi, capita che l’aria condizionata non funzioni (e i finestrini non si possono aprire perché sono bloccati per questioni di sicurezza, ndr) e che le porte siano guaste. Per questo i rincari fanno arrabbiare: non corrispondono minimamente ad un miglioramento del servizio».

AUTOBUS URBANI ED EXTRAURBANI

Diversa la situazione per quanto riguarda i mezzi di trasporto di competenza Provinciale e Comunale. Le tariffe vengono infatti decise autonomamente dagli Enti Locali che non sono tenuti a seguire gli indirizzi della Regione. Province e Comuni, in tema di trasporto pubblico, dipendono però dai fondi che attraverso la Regione lo Stato destina loro. Il problema, però, è che la Regione, nel momento in cui decide di aumentare le tariffe, al momento di destinare i fondi, decurta automaticamente la percentuale di risparmio dalla cifra da versare agli Enti Locali. Questo significa che le amministrazioni si vedono imporre una diminuzione dei fondi pari all’adeguamento deciso dalla Regione, una sorta di vivo consiglio a fare altrettanto. Agli Enti rimangono quindi due strade: adeguare a loro volta le tariffe o pareggiare, a proprie spese, la differenza.

Così, a Cremona a febbraio, il primo aumento delle tariffe (12% in più) è stato assorbito totalmente dalle casse comunali, cosa che invece non accadrà con gli aumenti di agosto (10% circa). In città si vedranno quindi crescere i costi delle corse urbane da 1,05€ a 1,15€. Stessa situazione per gli adeguamenti delle linee extraurbane di competenza provinciale: il costo del biglietto crescerà del dieci percento.

 

Nelle tabelle la tratta Cremona-Milano è quella 80,1-90 km, la linea Cremona-Brescia corrisponde a 50,1-60 km.

TRENI: RINCARI CORSA SEMPLICE

2010 2011 da agosto 2011
Fascia KM 2°CLASSE 2°CLASSE 2°CLASSE
0-5 1,05 1,2 1,3
5,1-10 1,35 1,5 1,65
10,1-15 1,65 1,85 2
15,1-20 1,9 2,15 2,3
20,1-25 2,2 2,45 2,65
25,1-30 2,5 2,8 3,05
30,1-35 2,75 3,1 3,4
35,1-40 3,05 3,4 3,75
40,1-50 3,6 4,05 4,45
50,1-60 4,2 4,7 5,15
60,1-70 4,6 5,2 5,65
70,1-80 5,1 5,75 6,25
80,1-90 5,55 6,25 6,8
90,1-100 6 6,75 7,35
TRENI: RINCARI ABBONAMENTO MENSILE

TRENI: RINCARI ABBONAMENTI ANNUALI


© Riproduzione riservata
Commenti
  • fate schifo,noi lavoriamo studiamo abbiamo prefessioni che coportano la salute dell essere umano e voi?mi piacerebbe lavorare per un figa di berlusca,la minetti con 3 anni ,io con 5anni+master ,sono fiera ma cavolo dateci un mezzo per andare a lavorare