Commenta

Alloni, Rossoni, Leoni e Sillascrivono a Trenord:«Troppi i disguidi sulla Bs-Pr»

Stazione-di-Casalmaggiore

Le inefficienze del servizio e i continui ritardi che affliggono la tratta ferroviaria Brescia – Casalmaggiore – Parma sono oggetto di una lettera indirizzata alla direzione pianificazione integrata del servizio regionale Trenord a firma di Agostino Alloni, consigliere regionale del PD, di Gianni Rossoni, assessore regionale del Pdl, Giovanni Leoni, assessore ai trasporti della provincia di Cremona del Pdl, e di Claudio Silla, sindaco di Casalmaggiore del PD.
Non si tratta di una nota polemica rivolta al gestore regionale delle ferrovie ma una richiesta di intervento, politicamente trasversale, volta ad individuare, attraverso un lavoro congiunto tra le parti, una soluzione alle diverse disfunzioni segnalate dagli utenti della tratta Brescia – Parma. Nella lettera difatti non ci si limita a riassumere, in cinque punti, le criticità emerse dall’incontro, svoltosi stamattina, alle ore 7.00, nella stazione di Casalmaggiore, tra gli esponenti cremonesi e un nutrito gruppo di pendolari, ma vengono presentate delle possibili soluzioni all’annoso problema dei ritardi che ripetutamente si verificano su questa linea, aggravatisi dal 12 giugno con l’entrata in vigore dell’orario estivo.
L’auspicio comune è che vi sia una verifica entro il mese di agosto così che da settembre, con le variazioni derivanti dall’avvio delle scuole, si possano trovare le soluzioni adeguate e rispondere in senso positivo alle sollecitazioni puntuali dei pendolari.

 

© Riproduzione riservata
Commenti