Commenta

Due banche finanziano il megautodromo di San Martino del Lagocon 11, 2 milioni di euroSarà pronto a febbraio 2012

evidenza_autodromo

Si conoscono maggiori dettagli sull’operazione di Project Finance Limited Recourse del valore di 11,2 milioni di euro a “Autodromo Internazionale Srl” per la realizzazione del nuovo megaimpianto per moto e auto a San Martino del Lago. Il finanziamento è arrivato attraverso  la Banca Popolare di Vicenza e Banca Popolare di Ravenna. “Il progetto prevede la costruzione di un complesso Polivalente tra i più moderni della bassa Lombardia e capace di accogliere Kart, Supermoto, Velocità ed Automobili. Il nuovo impianto sarà completato nel febbraio 2012 e prevede una pista di lunghezza di 3.500 metri con larghezza compresa fra 10 e 12 metri, con al suo interno un kartodromo di circa 1 km. Oltre ai due circuiti il progetto prevede la costruzione di otto negozi, box per il kartodromo e l’autodromo, un bar, un ristorante e un capannone di circa 1.000 metri quadri”. L’operazione – segnala l’Avv. Debora Cremasco che ha assistito le due banche nell’operazione – è stata finanziata in pool da Banca Popolare di Vicenza e Banca Popolare di Ravenna attraverso con un project finance limited recourse: ovvero con un modello di project finance che prevede una rivalsa limitata nel tempo e nell’ammontare dei finanziatori sugli azionisti.
Sta prendendo intanto forma il tracciato del  grande autodromo di San Martino del Lago.  Sono già avvenuti gli sbancamenti e il tracciato della pista ora è perfettamente visibile. Sono all’opera diversi scavatori e squadre di operai. Dalla prossima estate lì correranno auto e moto da corsa. Il progetto parla ” del più grande in Lombardia dopo quello di Monza ed il quinto in Italia per lunghezza e dimensione”.  L’autodromo sta nascendo su un’area di 320mila metri. I lavori hanno già interessato anche le vecchie stalle, i fienili, il cascinale: ormai sono perfettamente visibili  i box, gli spogliatoi, gli uffici di rappresentanza. A giorni si partirà con la costruzione del ristoante e dell’albergo-residence.  Com’è noto spazi saranno riservati ad esposizioni di auto, gommisti, ricambisti.  Il piano prevede un circuito di tre chilometri e mezzo (larghezza dodici metri) con un portentoso rettilineo di un chilometro per sfruttare al massimo la velocità delle due e delle quattro ruote.  Le caratteristiche dell’autodromo di San Martino del Lago lo rendono polivalente, cioè utilizzabile dai kart (in una propria pista da 1250 metri), moto, supermoto e auto da velocità. Si stanno posizionando barriere antirumore a protezione della vicina frazione di Cà de’ Soresini.

Foto dei Motociclisti Brianzoli

© Riproduzione riservata
Commenti