Commenta

Icos Crema, nel team di Leo Barbieri il centrale comasco Elena Mutti Ancora due pedine per il sestetto

elena-mutti

La dirigenza della Icos Crema ha approfittato del Ferragosto per perfezionare le trattative relative agli ultimi acquisti. Il primo fra questi è la 28enne comasca Elena Mutti, che in maglia violarosa ricoprirà il ruolo di centrale: alle sue spalle una sola esperienza in A2, 10 anni fa, nelle fila dell’Eldor Cantù, ma nessuna presenza all’attivo. «Allora ero giovanissima – ricorda Elena -, quindi posso considerare a tutti gli effetti questa come la mia prima vera occasione di calcare i campi della serie cadetta. Sono contentissima di aver avuto questa opportunità, soprattutto perché avrò l’onore e il piacere di giocare con grandi professioniste, e sono curiosa di potermi misurare con loro. Certo so qual è il mio ruolo, ma ce la metterò tutta per farmi trovare pronta ogni qualvolta ce ne sarà bisogno».
La Mutti, 180 cm di statura, viene da una lunga militanza nel campionato di B1, l’ultimo anno proprio con il San Severino, avversaria della Icos alla seconda giornata: «La prima cosa che ho controllato sul calendario sono state proprio le date che mi incroceranno con il mio ex club. Sarà strano ritrovarsi da parti opposte della rete». Elena va quindi a rinforzare l’organico di coach Leonardo Barbieri, ma le novità non si fermano qui: «In questi giorni abbiamo lavorato alla definizione della rosa – anticipa infatti il vice presidente Fabio Riboli – e ormai manca solo l’ufficialità delle firme prima di annunciare le due pedine che andranno a completare il sestetto. Per scaramanzia non diciamo nulla di più, ma garantisco che quanto prima ci saranno altri arrivi. Intanto diamo il benvenuto a Mutti, nella certezza che saprà essere utile alla squadra».

 

© Riproduzione riservata
Commenti