Un commento

Processo sportivo calcioscommesse: confermate sanzioni per Cremo e Paoloni La società: “Rammarico, faremo ricorso”

Calcioscommesse-evidenza

Sono state rese note dalla Figc le decisioni sui ricorsi presentati da società e tesserati dopo le sanzioni della commissione disciplinare per la vicenda del calcioscommesse. La corte di giustizia federale ha respinto gli appelli di Marco Paoloni e della Cremonese. Rimane, quindi, al momento la penalizzazione di 6 punti nella stagione 2011/12 per i grigiorossi. E restano anche i cinque anni di squalifica con radiazione per il giocatore Marco Paoloni. La Cremo, comunque, è pronta a ricorrere fino al Consiglio di Stato per tentare di ottenere la completa assoluzione, visto che senza la denuncia del dg Sandro Turotti l’inchiesta non avrebbe probabilmente avuto inizio.

Questa la reazione della società, affidata a un comunicato: “L’Us Cremonese apprende con profondo rammarico e delusione la decisione della Corte di Giustizia Federale di respingere il ricorso sulla sanzione inflitta in merito all’indagine sul ‘calcioscommesse’. Come già ribadito in precedenza, la Società, non appena ricevuta la documentazione relativa a tale decisione, presenterà ricorso al Tribunale Nazionale Arbitrale per lo Sport”.

PER TUTTE LE DECISIONI DELLA CORTE DI GIUSTIZIA FEDERALE CLICCA QUI

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • mario

    PERCHE’ NN Fare pulizia nel mondo del calcio cacciando i giocatori dirigenti e chiunque rovini questo “sport”……
    e le soc.coinvolte in questo scandalo e in altri eliminarle del tutto……
    ma ci sono troppi soldi in gioco e chi ha i soldi puo’ fare cio’ che vuole……….