Commenta

Una delegazione del gruppo consiliare Pd all’assemblea dei Comuni sulla manovra

comune

Anche una delegazione del gruppo consiliare del Partito democratico parteciperà all’assemblea dei rappresentanti dei Comuni delle Anci Regionali del Nord sulla manovra. Con una nota il consigliere comunale del Pd Annamaria Abbate parla dell’adesione e della volontà di aprire un confronto in Consiglio. Di seguito il testo:

Dopo aver presentato una mozione che impegna il Sindaco e la Giunta ad aprire con urgenza in Consiglio comunale un confronto sulla manovra finanziaria in discussione in Parlamento e sulle sue gravissime ricadute sul nostro Comune, una delegazione del Gruppo consiliare PD parteciperà all’Assemblea dei rappresentanti dei Comuni delle Anci Regionali del Nord indetta per lanciare un grido di allarme sui pericoli che la manovra finanziaria straordinaria aggiuntiva provocherebbe se fosse approvata così com’è. Tagliare nel giro di due anni 7 miliardi per i Comuni significherà fermo degli  investimenti, blocco dei pagamenti alle imprese che hanno lavorato per i Comuni, rincari e riduzione dei servizi sociali. Sui Comuni inoltre si scaricano anche costi e tagli indiretti: se lo Stato non finanzia più il Fondo per la non autosufficienza come faranno i Comuni a integrare le rette delle case i riposo alle famiglie che non ce la fanno a pagarli? Se lo Stato taglia i Fondi alle politiche sociali, come faranno i Comuni a mantenere  l’assistenza domiciliare agli anziani o i centri diurni integrati? Se lo Stato non passa alla Regione e quindi indirettamente ai Comuni  i fondi per contribuire al  trasporto pubblico locale, su chi si scaricherà il taglio se non sui cittadini? Per queste ragioni domani i Consiglieri PD saranno a Milano, affinchè si cambi  una manovra ingiusta che va  a colpire anche a Cremona la possibilità di sostenere l’economia locale e le famiglie colpite dalla crisi.

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti