Commenta

Comitato “Libera scelta” raccoglie firme per referendum contro la legge “porcata”

Prima uscita del Comitato cremonese “Libera Scelta”: sabato 3 settembre raccolta firme a sostegno del Referendum per cancellare la legge elettorale “porcata” e ripristinare i collegi uninominali. Orari e luogo del ritrovo: dalle 9,30 alle 12,30 presso i Giardini Pubblici di Piazza Roma – lato taxi.
Nell’occasione, alle ore 11, i componenti il Comitato incontreranno gli operatori dell’informazione locale per presentare l’attività che proseguirà, la sera stessa, con la raccolta firme presso la Festa Democratica di Crema.
Tra le più recenti adesioni quella dell’ex Sindaco di Cremona Gian Carlo Corada e di Marco Turati, Caterina Ruggeri, Gigi Rotelli, Piergiorgio Ravelli, Duilio Bianchi, Alessandro Lucia, Eduardo Poles, Stefano Lanzi.

“Libera Scelta” prende sempre più corpo, infatti – su impulso dell’Associazione “Cantiere dell’Ulivo” e del suo portavoce nazionale Deo Fogliazza – mette insieme cittadini impegnati nei Partiti o nelle associazioni della “cittadinanza attiva” con l’obiettivo di organizzare e gestire la raccolta del più alto numero di firme.
“500.000 firme sul piano nazionale sono un obiettivo non facilissimo da raggiungere” dicono quelli del Comitato “Lavoriamo perché Cremona possa dare un valido contributo al suo raggiungimento. I cittadini possono firmare ai “tavoli” che organizzeremo numerosi nei prossimi giorni ed anche presso gli URP dei loro Comuni (a Cremona presso lo SpazioComune di Piazza Stradivari)”.

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti