Commenta

Autotrasporto, da Cna Fita seminario per imprese del settore

autotrasp

Con il settore dell’autotrasporto in continuo aggiornamento, e con le imprese e i loro conducenti che devono fare in conti con nuove normative, Cna Fita ha deciso di organizzare un nuovo incontro con la categoria. Il seminario è stato organizzato per sabato 24 settembre, e gli argomenti che saranno trattati sono di grande attualità e importanza. In particolare si illustreranno: i metodi per calcolare esattamente i costi minimi per la sicurezza, tema molto sentito dalle imprese, e tutti gli aspetti della corresponsabilità tra le imprese e i propri conducenti in relazione alle violazione del Codice della Strada (tempi di guida, riposo ecc) ed infine il Regolamento Ce 1266/2009 che dal 1° ottobre prossimo introdurrà molte novità nel campo del Cronotachigrafo Digitale (la cosiddetta “regola del minuto”).

Verrà illustrata una norma che da la possibilità, a chi vuol essere imprenditore, di poter far valere i propri diritti nelle trattative con i rispettivi committenti. Nell’immenso mare del trasporto ci sono ancora imprese che puntano solo al ribasso e favoriscono l’esasperata concorrenza tra operatori, ma oggi esistono possibilità per affermare con certezza i costi al di sotto dei quali è lecito parlare di “stranezze”.

La legge di riforma attraverso  il principio della responsabilità condivisa introduce e consente non solo di poter recuperare le differenze maturate per il mancato riconoscimento dei costi della sicurezza ma anche di sanzionare i committenti o proprietari della merce e di intervenire anche nei confronti dei vettori esteri che operino in spregio alle norme della sicurezza della circolazione e sociale. Non si risolvono così tutti i problemi ma con una  informazione capillare e maggiori controlli possiamo  creare  le condizioni per far funzionare le nuove regole introdotte.

Al termine del convegno verrà distribuito materiale informativo a tutti i  partecipanti

 

© Riproduzione riservata
Commenti