Commenta

Appuntamento con il cinema di qualità al CineChaplin

cinema-chaplin

Parte la rassegna del cinema d’essai al CineChaplin di Cremona. Da “Venere nera” a “Il villaggio di cartone”. Una programmazione di pellicole di qualità che si sviluppa nel periodo che va dal 3 ottobre fino al 20 dicembre. “Ogni volta che chiude un cinema muore una piccola parte della nostra cultura, della nostra capacità di sognare e, di conseguenza, diventiamo più poveri – ha dichiarato Giorgio Brugnoli, gestore del cinema Chaplin, riferendosi anche al cinema Tognazzi – La nostra città in questi ultimi anni ha perso diversi cinema, chi poteva intervenire non lo ha fatto. Il cinema di qualità deve far parte della politica culturale del territorio e deve trovare nell’aggregazione e nell’ascolto la propria forza. Già, perché oggi chiudono i cinema, domani toccherà ai teatri e ad altri luoghi di cultura».

Il programma dei film che verranno proiettati:

Lunedì 3 ottobre
VENERE NERA
Regia A.Kechiche     Francia 2011

Nel 1817 all’Accademia Reale di Medicina di Parigi il professor G.Cuvier discute una tesi sulle somiglianze anatomiche fra gli ottentotti e le scimmie, basandosi sugli studi effettuati sul corpo e sugli organi di una donna Sarah Beartman. La storia di Saartije e dell’esplosione del suo corpo ha però inizio 7 anni prima a Londra dove assieme al suo padrone tiene spettacoli di intrattenimento presentandola al pubblico in catene come la “Venere Ottentotta”.

Lunedì 10 ottobre
MICHEL PETRUCCIANI – BODY AND SOUL
Regia M.Radford     Francia 2011

Figlio di un musicista di jazz, nonostante le enormi difficoltà motorie, Michel mostrò sin dall’infanzia una sorprendente propensione alla musica. Le sue mani, enormi e sproporzionate rispetto al piccolo corpo, sembravano volare sui tasti del pianoforte, suonando con un vigore che avrebbe potuto provocare delle fratture alle sue ossa delicate. Tanto unico che particolare Michel si rivelò uno straordinario essere umano sia per il suo talento musicale che per la sua incredibile voglia di vivere.

Lunedì 17 ottobre
LO ZIO BOONMEE CHE SI RICORDA LE VITE PRECEDENTI
Regia A.Weerajethakul     Thailandia 2010

Palma d’oro Cannes 2010, Miglior Film dell’anno. Ciò nonostante il film è stato mal distribuito e necessita di un’opportunità in più che con piacere accordiamo. Il film parte come esplorazione degli stati finali di un uomo e finisce con un viaggio attraverso le sue possibili incarnazioni passate tracciando un filo unico tra ciò che è, ciò che è stato e ciò che probabilmente sarà.

Lunedì 24 ottobre
L’ULTIMO TERRESTRE
Regia Gian Anfolso Pacinotti     Italia 2011

Accolto con entusiasmo alla mostra del Cinema di Venezia “L’Ultimo Terrestre” è il film d’esordio di Gian Alfonso Pacinotti, celebre fumettista toscano noto con il nome d’arte Gipi. Il film prodotto dalla Fandango racconta di un’Italia disastrata, amorale, in crisi economica e di identità costantemente assente da non essere scossa neppure dall’annuncio ripetuto dell’arrivo imminente degli alieni…”Spazio e credibilità al nuovo cinema italiano”.

Giovedì 3 novembre
LE DONNE DEL 6° PIANO
Regia P.Le Guay     Francia 2011

Jean-Louis Jobert agente di cambio rigoroso e padre di famiglia esemplare scopre che un allegro gruppo di belle cameriere spagnole vive al sesto piano del suo palazzo borghese. Marie, la giovane donna che lavora a casa sua e che fa parte del gruppo gli apre le porte di un universo esuberante e folcloristico completamente all’opposto alle buone maniere e all’austerità del suo ambiente.

Lunedì 7 novembre
I RAGAZZI STANNO BENE
con A. Bening     Francia 2010

Paul e John si trovano al centro di una vera e propria rivoluzione familiare quando scoprono di essere stati procreati dallo stesso padre donatore di una banca del seme. Frank il padre, un tipo decisamente sui generis una volta entrato nella vita dei due ragazzi e delle due madri ne sconvolge l’equilibrio.

Lunedì 14 novembre
IL PRIMO INCARICO
con Isabella Ragonese     Italia 2010

Nel 1953 una ragazza meridionale, Nena, deve lasciare famiglia e fidanzato e trasferirsi in un paesino della Puglia per assumere il suo primo incarico di maestra. Ad accoglierla, però, una realtà ostile, quasi arcaica, popolata di persone con cui Nena non sembra condividere nulla. Scontrandosi presto con quei luoghi selvaggi, dimostrando un carattere e una forza di volontà sorprendente, riuscirò presto a far valere i suoi propositi e ideali.

Lunedì 21 novembre
THE CONSPIRATOR
Regia R. Redford     USA 2011

Sulla scia dell’assassinio di A. Lincoln sette uomini ed una donna sono stati arrestati con l’accusa di far parte di un gruppo di cospiratori mandatari dell’assassinio del Presidente , del Vicepresidente e del Segretario di Stato. Il giovane avvocato T. Aiken accetta di difendere davanti ad un tribunale militare Mary Surrat, la donna di 42 anni accusata di essere la principale responsabile del complotto.

Lunedì 28 novembre
TOMBOY
Regia C.Sciamma     Francia 2011

Protagonista del film è Laure, 10 anni, appena arrivata in un quartiere di Parigi con i genitori e la sorella più piccola. Un po’ per gioco, un po’ per realizzare un sogno segreto Laure decide di presentarsi ai nuovi amici come fosse un maschio ed il modo in cui si azzuffa e gioca al calcio, non sembrano lasciare dubbi sulla sua identità.

Martedì 29 novembre
TERRAFERMA
Regia E.Crialese

Terraferma è la terza opera che Crialese dedica al mare di Sicilia, in un’instancabile ricerca estetica avviata con “Respiro” nove anni prima. Come Conrad, Crialese per raccontare gli uomini sceglie “un elemento inquieto e mutevole”, una visione azzurra “ancorata” questa volta al paesaggio umano e disperato dei profughi, guardando al mare come luogo di infinite risonanze interiori.

Lunedì 5 dicembre
THIS IS ENGLAND
Regia S.Meadows     Inghilterra 2006

L’11enne Shaun vive in una città dell’Inghilterra del Nord. Cresciuto solo con la madre e senza una figura maschile di riferimento, Shaun è colmo di rabbia e di dolore. Il suo passaggio dall’infanzia all’adolescenza avviene nell’estate del 1983 ed è segnato dall’incontro con un gruppo di skinhead che lo accoglie trasformandolo in un teppista violento e senza valori in un periodo difficile per la sua nazione coinvolta nella guerra delle Falkland.

Lunedì 12 dicembre
CARNAGE
Regia R.Polanski     USA 2011

Adattamento cinematografico dell’opera teatrale vincitrice del Tony Award di Yasmina rea, che racconta la vita di due coppie di genitori che si incontrano per discutere in modo civile del fatto che uno dei loro figli abbia ferito l’altro in un luogo pubblico. Man mano che il tempo passa e che la sera si avvicina i genitori diventano incredibilmente infantili ed aggressivi creando il caos e una tensione incredibile. Splendida l’interpretazione di J. Foster.

Lunedì 19 dicembre
A DANGEROUS METHOD
Regia D.Cronenberg     Inghilterra 2011

Ispirato all’opera teatrale The Talking Cure di Charistopher Hampton il film racconta le vicende dei due padri della psicoanalisi S.Freud e C.Yung e del loro rapporto con la bellissima paziente ed allieva S.Spifcrein, una delle prime donne al mondo a divenire analista. In questa esplorazione della sensualità e dell’inganno si creano le premesse per il momento cruciale in cui i protagonisti si incontrano e si dividono, cambiando per sempre il ruolo del pensiero moderno.

Martedì 20 dicembre
IL VILLAGGIO DI CARTONE
Regia E.Olmi     Italia 2011

Un vecchio prete, per tanti anni parroco di quella chiesa che ora non serve più e che viene sgomberata, sconvolto dalla disperazione fugge e sparisce nella sacristia. Ma è inutile: nulla potrà fermare il corso degli eventi che l’incalzare delle nuove realtà impone alla storia. Olmi ci regala l’ennesima dimostrazione di coerenza allungando ancora una volta lo sguardo sull’uomo, sui poveri cristi e alle dolorose croci che devono portare.

Ingresso alle ore 21.15, costo del biglietto 6 euro.

© Riproduzione riservata
Commenti