Commenta

“Il Sipario” spettacoli teatrali al teatro parrocchiale di Castelverde a partire da sabato 8 ottobre

sipario

Sette spettacoli per la settima edizione (2011) della rassegna teatrale “Il Sipario” presso il Teatro parrocchiale Primo Ferrari all’oratorio Sacro Cuore Castelverde.
I prezzi dei biglietti: intero 5 euro, ridotto, fino a 18 anni, 1 euro.
Gli spettacoli inizieranno alle ore 21.15.

Il programma:

Sabato 8 ottobre
Musical
Il Campanile di Sant’Ambrogio “C’era una volta…Pinocchio” da Pinocchio di Carlo Collodi.
Una rielaborazione in chiave moderna e musicale della storia di Pinocchio, attraverso una messa in scena a tratti divertente , commovente e colorata.

Sabato 29 ottobre
Commedia dialettale
El Grùp “Gira e rigira…sùuntem amò ché” di Pietro Sperlari e Pierangelo Soldi.
Due atti unici. Nel primo una coppia di amanti sorpresi dal marito di lei e nel secondo un uomo con la sua bicicletta incontra personaggi con i quali instaura dialoghi inverosimili.

Sabato 5 novembre
Musical
I Guitti di Quintano “Mamma mia…mi sono innamorata ancora!” di Gimmi Piero Sanzeni.
Al matrimonio della figlia, DOnna ha invitato anche le sue due migliori amiche. La figlia Sophie sogna di farsi accompagnare all’altare dal suo vero padre e invita di nascosto tre uomini del passato di Donna.

Domenica 13 novembre
Commedia brillante
Anubi Squaw “Cirano e Giulietta” di Michele Cremonini Bianchi.
In una compagnia teatrale dilettante i componenti si incontrano dopo la pausa estiva. La tirannica regista cerca di imporre “Romeo e Giulietta”, mentre colui che vorrebbe prendere il suo posto vuole fare “Cirano de Bergerac”. La compagnia si spacca in due e per decidere i due gruppi si sfidano a colpi di versi.

Sabato 19 novembre
Commedia dialettale
Compagnia In-Stabile “La vita la và avanti li stess” di Giovanni Gusberti.
Lutto in famiglia. Tutti sperano in una succulenta eredità tra bisticci, sotterfugi rinfacciati e pretese sul gruzzolo.

Sabato 3 dicembre
Commedia brillante
Anubi Squaw “Eva 2k” di Michele Cremonini Bianchi.
Dio torna sulla Terra a cercare Eva e Adamo. Il Suo progetto è definitivo, per come è ridotta la Terra, è meglio distruggerla e ricostruirla da capo. I nostri progenitori cercano di convincerlo che le cose potranno migliorare.

Sabato 10 dicembre
Commedia brillante
Spazio Mythos c.r.t. “Miles gloriosus (il soldato fanfarone)” di Tito Maccio Plauto.
Pleusicle ama la bella Filocomasio, che viene rapita dal Miles PIrgopolinice. Palestrione, servo di Pleusicle, viene rapito e donato al Miles e sarà costretto a escogitare inganni per salvare i due amanti.

 

© Riproduzione riservata
Commenti