Commenta

Natale, l’Ascom prepara i conti da presentare in Comune E De Bona convoca le associazioni

evidenza-natale

Dopo le legnate, la difficile ricerca di un compromesso. Per l’organizzazione delle iniziative del Natale 2011, il sindaco Oreste Perri e l’assessore Nicoletta De Bona hanno convocato le associazioni del commercio e dell’artigianato a Palazzo comunale. L’incontro è fissato per lunedì 24 e sul tavolo l’amministrazione metterà il progetto elaborato dai suoi uffici cercando la condivisione con le associazioni. Dal versante Ascom, però, sembra prevalere la linea dura. Da indiscrezioni si apprende infatti che l’associazione ha già pronto un documento con il rendiconto dei costi per l’organizzazione delle precedenti edizioni del Natale in città, così da dimostrare che le spese affrontate dall’associazione sono sempre state superiori a quanto erogato dal Comune. Il documento potrebbe essere consegnato all’amministrazione questo lunedì, accompagnato da una nota del legale dell’Ascom con la quale si chiede all’assessore De bona di rettificare quanto affermato nei giorni scorsi, nel pieno del botta e risposta con i commercianti.

Non accenna al documento, ma conferma implicitamente la linea dura il presidente dell’Ascom, Claudio Pugnoli. “Attualmente con l’amministrazione non abbiamo rapporti – ha dichiarato questa mattina -. Noi abbiamo chiesto un incontro tempo fa, ma da allora non abbiamo ricevuto convocazioni”. “L’amministrazione comunale – aggiunge il presidente Ascom – ha avocato a sé il Natale, per noi la partita è chiusa. Certo, siamo preoccupati perché il tempo passa. Speriamo che l’amministrazione faccia le cose che devono essere fatte”.

Cerca invece di abbassare i toni l’assessore al Commercio, confermando anzitutto l’incontro per lunedì 24 ottobre. “Insieme al sindaco – ha detto sempre in mattinata De bona – ho convocato per il 24 le associazioni del commercio, dell’artigianato e dei servizi. Tutte le associazioni, perché è necessario trovare una condivisione allargata”. Nel corso dell’incontro in Comune, spiega l’assessore, “verrà presentato il progetto del Natale al quale stiamo lavorando. Su questo auspichiamo la massima condivisione, anche perché con la collaborazione di tutti i risultati saranno certamente migliori”. “La proposta – conclude De Bona mantenendo la riserva sui particolari del progetto – sarà per un Natale sobrio. Sono momenti di grave crisi, soprattutto per le famiglie: è giusto rispettarle anche con iniziative sobrie. Quello che interessa, in definitiva, è che sia il Natale di tutta la città”.

Come dire: possibilmente dimenticando le polemiche.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti