Commenta

Premio internazionale Myrta Gabardi alla Fondazione Stauffer per la didattica musicale

palazzo-musicologia

Giovedì premiata a Milano la fondazione cremonese Stauffer, nata per volere di Ernst Walter Stauffer con lo scopo di favorire l’insegnamento della liuteria classica, degli strumenti ad arco, della storia della musica e della musicologia in genere. Il riconoscimento internazionale è quello intitolato a Myrta Gabardi, giovane giornalista strappata prematuramente all’affetto dei suoi cari. Un premio importante che riunisce spettacolo, musica e giornalismo. Al Centro Musicologia del presidente Paolo Salvelli il Premio per la Didattica Musicale. Appuntamento giovedì alla Società Svizzera, via Palestro 2 a Milano (ore 17.15).

Appartenente a una famiglia svizzera emigrata in Italia Ernst Walter Stauffer nacque a Sesto Cremonese il 7 gennaio 1887. Pur essendo molto legato alla sua Berna, dove poi morì il 26 febbraio 1974, amò appassionatamente Cremona, la sua città di adozione, dove viveva quasi tutto l’anno e dove per l’intera vita svolse la sua attività industriale e commerciale nel settore caseario. Con il suo intuito e la sua accortezza ingrandì enormemente l’attività paterna facendole acquistare un notevole prestigio sui mercati nazionali ed internazionali e riuscendo ad accumulare un ingente patrimonio. Nel 1969 donò al Comune di Cremona la somma di 100 milioni di lire con il vincolo che l’importo fosse utilizzato per l’acquisto del cinquecentesco Palazzo Raimondi destinato secondo le sue disposizioni a Sede della Scuola Internazionale di Liuteria e della Scuola di Paleografia e Filologia Musicale (ora Facoltà di Musicologia). Successivamente il 19 ottobre 1970 costituì la Fondazione Stauffer, chiamandola “Centro di Musicologia Walter Stauffer”, con lo scopo di favorire l’insegnamento della liuteria classica, degli strumenti ad arco, della storia della musica e della musicologia in genere e ne fu il primo Presidente. Con testamento del 19 febbraio 1972 nominò la Fondazione erede universale . Lo Statuto del Centro di Musicologia Walter Stauffer prevede un Consiglio di Amministrazione composto di tre persone di nomina del fondatore, il Console Generale di Svizzera a Milano o un suo rappresentante, il Sindaco di Cremona, il Presidente della Provincia di Cremona e un Direttore Generale del Ministero della Pubblica Istruzione.
Le cariche, all’interno della Fondazione, sono assolutamente gratuite. Primo Presidente della Fondazione dopo la morte del Fondatore fu nominato il notaio Giuseppe Gambaro che con grande abnegazione e competenza professionale aveva assistito Stauffer nel suo ampio disegno di grande respiro culturale. Attuale Presidente è il notaio cremonese Paolo Salvelli; Vicepresidente è Raffaele Nuovo, primo Presidente aggiunto onorario della Corte di Cassazione.

 

© Riproduzione riservata
Commenti