Commenta

“Torrone d’oro” a Vialli Consegna in Piazza del Comune domenica 20 novembre

vialli

Un premio assegnato a chi rappresenta Cremona in Italia e nel mondo: creato nel 2008, il prestigioso riconoscimento intende valorizzare le qualità ed il ruolo di chi esprime il carattere della città di Cremona nella propria attività artistica, professionale e umana.

Dopo la bella Roberta Lanfranchi, l’attore GianMarco Tognazzi e la divina Carla Fracci, anche quest’anno il “Torrone d’Oro” non deluderà le aspettative ed andrà ad un cremonese doc, che proprio a Cremona ha iniziato la sua brillante carriera: Gianluca Vialli.
Il grande campione della Nazionale a cavallo degli anni ’80 e ’90, nonché indimenticabile attaccante di Sampdoria, Juventus e Chelsea, rappresenta idealmente l’essenza del viaggio nello sport. Il suo talento e la sua classe lo hanno portato da Cremona a Londra, passando per Genova e Torino, ma con un unico comune denominatore: l’emozione che i suoi goal hanno fatto vivere ai tifosi e a tutti coloro che amano lo sport.La carriera professionistica di Vialli comincia nel maggio 1981 proprio con la maglia della Cremonese, la squadra della sua città, e raggiunge l’apice con la vittoria della mitica Coppa dei Campioni nel 1996 con la quella della Juventus, di cui era capitano. Nella sua ventennale carriera Vialli ha realizzato quasi 300 goal.

Oggi Gianluca Vialli è uno dei principali volti televisivi di Sky, di cui è opinionista sportivo e testimonial.

Il premio gli verrà consegnato domenica 20 (ore 14.30) nel pomeriggio in due momenti: il primo nella Sala Quadri in Palazzo del Comune, alla presenza delle autorità isituzionali e della stampa, mentre il secondo sul palco centrale di Piazza del Comune alla presenza di tutti i visitatori della kermesse, a cui Vialli avrà modo di raccontarsi.

Gianluca Vialli è nato a Cremona il 9 luglio 1964. Icona del calcio italiano degli anni 80 e 90, ha vestito la maglia della Nazionale italiana ai Mondiali del 1986 e del 1990. Nel 1996, dopo aver vinto da capitano la Champions League con la Juventus, si trasferisce a Londra per giocare nel Chelsea. L’anno successivo diventa allenatore-giocatore del club londinese dove rimane in qualità di allenatore fino al settembre del 2000. Passa poi al Watford, la squadra del presidente Elton John che allena per una sola stagione. Vialli, considerato uno dei migliori attaccanti italiani di tutti i tempi, è uno dei nove giocatori ad aver vinto le tre principali competizioni internazionali per clubs. Autore di un libro pubblicato in Inghilterra ed in Italia, oggi Vialli è un apprezzato opinionista sportivo.   Lavora per Sky Italia, televisione presso la cui sede di Milano commenta i principali posticipi del campionato italiano e le serate di Champions League in coppia con Paolo Rossi. Impegnato nel sociale, con la Fondazione Vialli e Mauro è attivo sul fronte della ricerca scientifica sulla Sclerosi laterale amiotrofica e sul cancro.

 

© Riproduzione riservata
Commenti