Commenta

Torchio a Cattaneo: “Miglioramenti? Treno in ritardo…”

Lettera scritta da Giuseppe Torchio

Signor Direttore,
peccato che i pendolari che dovevano ricevere dall’assessore Cattaneo la bella notizia dei miglioramenti del servizio ferroviario siano arrivati, invece, con un treno che ha registrato 46 minuti di ritardo. Peccato che su area di Tencara e porto di Cremona si tenti di scaricare sui cremonesi o sugli emiliani responsabilità che risalgono, invece, sulla Regione e sullo Stato. Prova ne sia che i nostri progetti sono pronti da quasi un lustro e nel frattempo é stata appaltata dagli emiliani la conca di Isola Serafini. Per Cremona, diversamente da Mantova, l’assessore ha atteso i risultati delle provinciali. Così ha avuto la soddisfazione di vedere Salini vincente ma nel frattempo di perdere i soldi da anni stanziati dai precedenti governi, proprio ad opera del ministro Tremonti. Ed anche la messa in sicurezza della Valle Padana che, dopo la cancellazione dei 180 milioni delle 13 province per la “Valle del Po”, appare sempre più una chimera.

Peccato che siamo in ritardo di tre anni dalla progettazione prevista e finanziata con 180 mila euro dal nostro “patto per lo sviluppo” per il raddoppio della Cremona-Olmeneta, cancellata dalla Giunta Salini. Ora Cattaneo promette 10 milioni ma manca il progetto. Peccato che la Commissione Lavori Pubblici abbia votato per la realizzazione urgente del Tibre chiedendo specifico atto del Presidente del Consiglio e che tutti gli Enti abbiano chiesto il rinnovo della concessione autostradale delle Centro Padane e non sia giunto uno straccio di risposta…

Con viva cordialità.

Giuseppe Torchio
Cons. Prov. Lista Civica

© Riproduzione riservata
Commenti