Commenta

Dal Dopolavoro Ferroviario un libro dedicato alla storia della stazione

stazione

La copertina del libro (clicca e ingrandisci)

E’ stato presentato questa mattina, al Dopolavoro Ferroviario di via Bergamo, il libro edito dal DLF sulla storia della stazione di Cremona dal 1863 al 2011. Una pubblicazione realizzata, per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia, da Giuseppe Ghisolfi, Luigi Boldori e Alvaro Ferlenghi, i quali “hanno sviluppato il senso di appartenenza al DLF”, come scrive il presidente del Dopolavoro Ferroviario di Cremona, Virgilio Ferrari, nella sezione del libro dedicata agli autori.

Nelle circa 400 pagine de ‘La Stazione di Cremona – 1863-2011’ viene ripercorsa attentamente la vita della stazione cremonese, con i raccordi industriali e il deposito locomotive. Il tutto con il patrocinio di Comune e Provincia e con l’introduzione del professor Angelo Rescaglio.

Il libro è in vendita al Dopolavoro Ferroviario, in via Bergamo 19, e al Gruppo Ferroamatori di via Dante 46 (piazzale della stazione), al prezzo di 30 euro. Fino a domenica (20 novembre) prezzo promozionale di 25 euro, dopodiché tale prezzo sarà riservato ai soci del DLF Cremona.

Sabato (19 novembre), invece, dalle 9 alle 13 nella sede di via Bergamo, annullo postale speciale a ricordo dell’evento (e possibilità di acquistare il libro fino alle 19).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti