2 Commenti

Servizio postale? E’ un disservizio C’è anche la consegna a giorni alterni

pos

Arriva anche la consegna della corrispondenza a giorni alterni. A permettere questo ‘dimezzamento’ del servizio postale è una parte del Contratto di programma di Poste Italiane, approvato con la legge di stabilità sabato. E i sindacati cominciano a far sentire la propria voce a livello nazionale: posti di lavoro a rischio e un totale di 10 milioni di utenti, in Italia, che potranno ricevere la posta un giorno sì e un no. Il Contratto di programma parla della possibilità di consegnare la corrispondenza a giorni alterni negli ambiti territoriali o nelle aree geografiche con densità inferiore a 200 abitanti per chilometro quadrato. Dando un occhio alle statistiche della provincia di Cremona (al 31 dicembre 2010) è possibile cominciare a farsi un’idea dell’impatto che tale provvedimento potrà avere sul nostro territorio. La stessa area provinciale supera di poco la soglia dei 200 abitanti per chilometro quadrato, arrivando a 205. Tantissimi, poi, i comuni al di sotto di questa linea. Ben 82 su un totale di 115. Ben al di sopra, ovviamente, centri come Cremona (1025) e Crema (986). Una trentina i comuni che raggiungono e superano i 200 abitanti per chilometro quadrato (ad esempio Casalmaggiore è a 237; Pizzighettone a 210). Dietro, il lunghissimo elenco di realtà sotto il limite contenuto nel Contratto di programma di Poste Italiane.

LE REALTA’ SOTTO I 200 ABITANTI PER CHILOMETRO QUADRATO
(comune e densità)

Acquanegra 144

Annicco 109

Azzanello 67

Bordolano 75

Cà d’Andrea 28

Calvatone 96

Camisano 121

Campagnola Cremasca 150

Cappella Cantone 45

Cappella de’ Picenardi 31

Capralba 185

Casalbuttano 178

Casaletto Ceredano 184

Casaletto di Sopra 64

Casalmorano 138

Casteldidone 55

Castel gabbiano 82

Castelverde 183

Castelvisconti 34

Cella Dati 29

Cicognolo 134

Cingia de’ Botti 92

Corte de’ Cortesi con Cignone 89

Corte de’ Frati 71

Credera Rubbiano 115

Crotta d’Adda 52

Cumignano sul Naviglio 67

Derovere 32

Dovera 193

Drizzona 48

Fiesco 146

Formigara 90

Gabbioneta-Binanuova 61

Gadesco-Pieve Delmona 118

Genivolta 64

Gerre de’ Caprioli 162

Gombito 72

Grontardo 120

Grumello Cremonese ed Uniti 86

Gussola 117

Isola Dovarese 130

Malagnino 134

Martignana Po 126

Moscazzano 106

Motta Baluffi 60

Olmeneta 104

Ostiano 158

Paderno Ponchielli 63

Persico Dosimo 165

Pescarolo ed Uniti 97

Pessina Cremonese 31

Piadena 184

Pieve d’Olmi 67

Pieve San Giacomo 109

Pozzaglio 71

Ricengo 143

Ripalta Arpina 153

Ripalta Guerina 175

Rivarolo del Re ed Uniti 77

Robecco d’Oglio 132

Salvirola 160

San Bassano 160

San Daniele Po 65

San Giovanni in Croce 116

San Martino del Lago 47

Scandolara Ravara 89

Scandolara Ripa d’Oglio 109

Sesto ed Uniti 113

Solarolo Rainerio 89

Soncino 171

Sospiro 162

Spinadesco 92

Spineda 62

Stagno Lombardo 39

Ticengo 55

Torlino Vimercati 78

Tornata 49

Torre de’ Picenardi 105

Torricella del Pizzo 29

Trigolo 109

Volongo 72

Voltido 34

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • viviana almi

    spinadesco, servizio postale a giorni alterni, peccato consegnino a giorni alterni anche i giornali. Ho in atto un abbonamento ad un quotidiano che leggo ogni due giorni. Lascerò scadere l’abbonamento ed eviterò accuratamente il rinnovo, anche se credo che le poste avessero il dovere di portare a termine gli impegni presi, non mi sarei abbonata ad un quotidiano che mi veniva recapitato il giorno dopo. grazie almi viviana

  • TIZ

    Forse ci si puo’ sempre difendere denunciandoli per interruzione di pubblico servizio e richiederne i danni eventualmente subiti,alla ditta privata che ha accettato l’appalto e non rispetta gli impegni.Ritengo che l’unione consumatori possa fornire risposte certe,visto che tutti i cittadini devono godere degli stessi diritti a prescindere del comune in cui locano.