2 Commenti

Bollo auto non pagato, 28mila avvisi ai cremonesi Via ai controlli della Regione

evidenza-coda

In Lombardia il 10% dei veicoli immatricolati nel 2008 non è in regola con il bollo auto nonostante il promemoria inviato dalla Regione con un mese di anticipo sui tempi di scadenza. Ora la stessa Regione è impegnata nel far pervenire 780.008 avvisi. E di questi, ben 27.825 in provincia di Cremona; 73.857, invece, a Bergamo, 92.135 a Brescia, 45.637 a Como, 22.457 a Lecco, 18.243 a Lodi, 33.035 a Mantova, 275.384 a Milano, 62.346 a Monza e Brianza, 47.353 a Pavia, 10.510 a Sondrio e 71.225 a Varese.

La Regione ha previsto introiti per 35 milioni di euro dal recupero delle tasse di possesso dei veicoli non pagate. Ma se c’è chi, effettivamente, non ha ancora provveduto a versare il dovuto, molte delle posizioni non sono in regola semplicemente per probabili errori nella compilazione dei bollettini: ci sono infatti oltre 140mila versamenti effettuati non associati ad alcun veicolo.

Chi ritiene opportuno presentare una memoria difensiva (entro 60 giorni dal ricevimento dell’avviso) può presentare i documenti necessari a chiarire (gratuitamente) la posizione (compilando il modulo “comunicazioni del contribuente”. In possesso del titolo di pagamento si può contattare il numero verde 800 151 121.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • TIZ

    Il problema è che lo spediscono anche a chi è in regola e ti fanno perdere una mattinata di fila all’A.C.I. senza poi nemmeno chiederti scusa!!

  • TIZ

    Ma siamo sicuri che in lombardia ci siano circa 8.000.000 di veicoli?(10/00 780.000)Uno per ogni abitante??O non è piu’ pensabile che li spediscano al 30/00 del parco circolante nella speranza che qualche sprovveduto(fidandosi nelle istituzioni)abbia buttato il bollo!