Cronaca
Commenta7

Piercamillo Davigo ospite del Pd a San Vitale: “Test d’integrità contro la corruzione”

“Per combattere la corruzione non basta più utilizzare strumenti normali, bisogna munirsi anche di strumenti straordinari come il test d’integrità”. E’ quanto ha affermato tra le altre cose Piercamillo Davigo, consigliere della Corte di Cassazione e già magistrato del pool milanese di ‘mani mulite’, venerdì sera in sala San Vitale, in occasione dell’appuntamento conclusivo del ciclo d’incontri di approfondimento contro le infiltrazioni mafiose firmato dal Partito democratico in collaborazione con “Avviso pubblico”.

“La corruzione nella pubblica amministrazione. Quanto costa, come prevenirla, come contrastarla”. Questo il tema trattato da Davigo, introdotto da Titta Magnoli, segretario provinciale del Pd. Il collegamento tra corruzione e crimine organizzato è stato uno degli aspetti su cui più si è concentrato il magistrato, delineando, davanti a un folto pubblico, la diffusione delle organizzazioni mafiose al di fuori dei loro territori d’origine e l’infiltrazione di queste nelle imprese, nella pubblica amministrazione e nella politica. Tipologia d’infiltrazione, quest’ultima, legata ad offerte di pacchetti di voti e alla corruzione. La prima profilassi, fare pulizia all’interno dei partiti: “Le mafie vanno dove c’è sporco”, ha affermato Davigo. Per smascherare la corruzione, è andato avanti il consigliere della Corte di Cassazione, sono essenziali provvedimenti straordinari come il test d’integrità. Il magistrato ha descritto il negativo stupore dei colleghi statunitensi davanti alle procedure adottate in Italia per combattere funzionari e politici corrotti: sorpresa originata dall’onerosità del modello italiano.

Negli Usa viene utilizzato un sistema assai più rapido ed egualmente efficiente: ovvero il test d’integrità, che consiste nel verificare la reazione del soggetto sospetto ad un tentativo di corruzione pilotato, arrestandolo qualora necessario. Il magistrato nel corso della serata ha dunque toccato gli aspetti più importanti in materia di corruzione, fenomeno sconcertante alla luce del livello di penetrazione in tutta la Penisola.

Elena Zagni

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti