Cronaca
Commenta9

Lega, i militanti chiedono al provinciale l’autorizzazione per strappare in Comune

– Sopra, il commissario della Lega Volpi e il sindaco Perri


Lega Nord pronta a strappare in Comune. Il primo passo formale è stato compiuto nella serata di giovedì, al termine della riunione dell’assemblea dei militanti con il commissario cittadino, il parlamentare Raffaele Volpi. Dopo circa due ore di riunione presso la sede di via Araldi Erizzo, la richiesta al direttivo provinciale attraverso una lettera. Nel documento, la sezione cittadina chiede al provinciale di esprimersi sulla permanenza della Lega nell’alleanza di centrodestra al governo del Comune.

Il segretario provinciale, Simone Bossi, riunirà il suo direttivo (dieci i componenti) nei prossimi giorni per mettere ai voti la richiesta.

E’ chiaro che, al di là di un voto che sulla carta dovrebbe sancire la rottura in Comune, la richiesta già di per sé è un segnale inequivocabile di insofferenza nei confronti del sindaco.

In caso di rottura definitiva, la maggioranza in Comune dirà addio ai due voti del Carroccio e sarà sempre più vincolata al supporto del gruppo misto.

Nel corso dell’incontro di giovedì sera, voluto dallo stesso Volpi, si è fatto il punto su programma e stato dell’alleanza. Tra i temi che hanno tenuto alto il livello dello scontro tra Lega e sindaco, l’intervento in via Dante, osteggiato dal Carroccio, e la vicenda Albertoni, con il ricorso di Alessandro Carpani.

Per il momento non sembra in discussione l’alleanza tra la Lega e il Pdl sul fronte provinciale.

f.c.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti