Commenta

Lo spettacolo “Dura Crosta” ha dato il via al progetto “Cremona Gustosa”

dura-crosta

Questa mattina, al Teatro Monteverdi, si è tenuto lo spettacolo per le scuole “Dura Crosta”. La rappresentazione, inserita nel Salone dello Studente, tratta del pane, metafora di una scelta di vita semplice, primaria. Scelta che nello spettacolo compiono un giovane imprenditore e il suo capo-officina, rinunciando agli orpelli di una vita complicata e trasformandosi in poveri frati francescani, in cammino per impastare il pane in giro per il mondo.
“Dura Crosta” è il primo degli spettacoli teatrali della manifestazione Cremona Gustosa, la nuova proposta del Sindaco Oreste Perri e dell’assessore alle Politiche Educative e della Famiglia, Jane Alquati: un’offerta culturale che coniugherà ambiente, cibo, teatro, musica
Il progetto, curato dall’Assessorato in collaborazione con la Fondazione Teatro Amilcare Ponchielli di Cremona, reso possibile grazia al sostegno di Walcor, Barilla, CAMST, PLAC, Confartigianato, Camera di Commercio, AFM, Consorzio di Tutela del Provolone Valpadana, ANGA, ASL, U.S. Cremonese, Libera Associazione Agricoltori Cremonesi, Ristorante Il Violino, Banca Cremonese, Oleificio Zucchi, è stato ideato per stimolare e sviluppare le conoscenze e il pensiero dei giovani e dei giovanissimi attorno al cibo, come prodotto e come strumento di relazione positiva tra le persone. Cibo nella sua valenza sociale, cibo come risorsa economica, cibo come occasione culturale.
Iniziato con una tavola rotonda in occasione della recente manifestazione “Il Bontà”, cui hanno partecipato importanti e qualificati relatori, tra cui il noto critico gastronomico Edoardo Raspelli, si svilupperà durante tutto l’anno prossimo attraverso spettacoli teatrali, incontri, momenti di riflessione, laboratori “gustosi” tanto nei luoghi dell’arte quanto in ambienti di produzione, sino a dicembre 2012. Potranno iscriversi e partecipare tanto le classi quanto i genitori coi loro figli.
Ci sono tutte le premesse perché Cremona Gustosa, possa affermarsi nel tempo come momento di confronto, di stimolo e di riflessione su una tematica di grande importanza e attualità.

© Riproduzione riservata
Commenti