53 Commenti

“Quartiere Po dimenticato da Perri” Domani gazebo leghista e il Kavarna si prepara a contestare

evidenza-po

Cresce la tensione in vista del gazebo leghista di domani al Parco Sartori (quartiere Po). La pubblicazione della notizia, poche ore fa, ha innescato un ampio dibattito sia sul sito di Cremonaoggi che sulla nostra pagina di Facebook. Tanti i commenti dei militanti della Lega, provocati dalla presa di posizione del centro sociale Kavarna, intenzionato a presentarsi domani mattina per contestare l’iniziativa leghista.

 

Battaglia sul quartiere Po: gazebo leghista e contestazione del centro sociale, sperando di non rivedere il film di questa estate ai giardini pubblici. Ormai svincolati dall’alleanza di governo, i leghisti inaspriscono la protesta contro il sindaco e l’amministrazione. La Lega dei gazebo torna in piazza domani, con un banchetto al parco Sartori di via dei Classici. “Quartiere Po. Immigrazione e prostituzione + ghettizzazione e svalutazione = colonizzazione. Il triste destino di un quartiere ambito”. Così si legge sul volantino che i militanti distribuiranno durante il presidio. “Come al solito – si legge in calce al manifesto – questa amministrazione comunale, più attenta agli appalti ed al PGT, si dimentica puntualmente dei CITTADINI CREMONESI lasciando che un intero quartiere diventi territorio di “conquista” per immigrati e prostitute.

Inoltre: il degrado e l’abbandono nelle quali sono lasciate le aree verdi ne impediscono l’utilizzo ad anziani e bambini. I residenti del quartiere Po ringraziano”.

A conoscenza dell’iniziativa, il CSA Kavarna – Movimento Studentesco di Cremona annuncia che al Parco Sartori, domani, sarà presente per contrastare “l’ennesimo inutile banchetto leghista”.

“La Lega di lotta e non più di governo – dicono dal centro sociale -, fregata dai suoi stessi assessori e consiglieri disobbedienti, si appresta a tenere il solito becero banchetto sulla sicurezza nel quartiere Po. I militanti razzisti in cravattina verde d’ordinanza non pensano alla discarica d’amianto a Cappella Cantone, se ne fregano della privatizzazione dell’acqua tentata (ma non andata a segno grazie alla protesta popolare) dal maldestro Salini a discapito dell’immensa partecipazione dei referendum che ha detto NO alla mercificazione del bene comune primario, se ne infischiano della devastazione del territorio provocata da opere inutili come il Terzo Ponte e la Strada Sud, non proferiscono parola sull’aumento della Tarsu lanciato dall’amministrazione di centro-destra tanto amata fino a quando era stata promessa la poltrona della presidenza AEM al “cuore infranto” Alessandro Carpani, e nemmeno una parola sulla chiusura dell’ex-Inam. Sarebbe questa la Lega a difesa del territorio cittadino?”.

“Come uno sciame meticcio – annuncia il Kavarna – saremo a Parco Sartori (Quartiere Po), sabato 26 novembre dalle ore 9,30, per contrastare l’ennesimo inutile banchetto leghista”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Giuda

    Il comitato d’accoglienza per gli scarafaggi del Kavarna è pronto…speriamo che anche questa volta non vengano “salvati” dalle forze dell’ordine!
    Lasciateli a noi e ve li ridaremo come nuovi!
    Evidentemente non gli sono bastate le legnate prese in agosto!

    • Alessandro

      Li aspettiamo in grazia! Speriamo non scappino come in agosto però…

      • Gigi

        Ma le forze dell’ordine erano anche loro a dare legnate o i due vigili non contano??

        • ultimo

          Tu eri presente per caso? Io ero presente e i due vigili non solo non hanno reagito ,ma hanno cercato di dividere chi si menava e ti dirò di più caro Gigi hanno anche aiutato una persona anziana di 79 anni che, caduta per terra grazie all’aggressione, rischiava di farsi seriamente male.
          Quindi prima di dare aria alla bocca informati.

          • Gigi

            Telecamere puntate, politica coprente. Il primo pugno di chi era ? Io non ero presente e me ne vanto.

          • bruno

            Gigi’, allora non ci siamo. Prima dici che davano legnate anche i vigili e poi domandi di chi era il primo pugno? Ma insomma le cose le sai o non le sai? E se eri assente, come fai ad essere sicuro? stasera ti stai scatenando con i post. Sei sicuro di stare bene?

          • ultimo

            Il primo pugno fu dato dal genio che ha cagato nel sacchetto e che mentre lo tirava ha inciampato nelle rose cadendo sul tavolo Per difendersi ha cominciato a scalciare come un cavallo…ma secondo te è normale che uno caga in sacchetto e te lo viene a tirare…gigi lascia perdere tanto non ci arrivi…auguri all’ignoranza beata che ti accompagna.

          • bruno

            gigino fara’ bene a vantarsi dei suoi limiti intellettivi e non della sua “assenza”.

  • ultimo

    Zecche della società,con i paparini che pigliano stipendi d’oro, andate a lavorare invece di fare lo sciame meticcio!!!

    • nol ega

      credo che il “paparino che piglia uno stipendio d’oro” per eccellenza sia il vostro umberto bossi, il paparino del trota, colui che gli permette di beccarsi 12 mila euro al mese in lombardia.

      • luca

        Bossi e suo figlio prendono lo stipendio che spetta a chi e’ stato eletto, perche’, se non lo sai, sono stati eletti entrambi con voto popolare. Non ti piace la legge? Allora datti da fare a far cambiare la legge per tutti i rapprensentanti eletti. A proposito di fauna e di trote, ti sei dimenticato di Monti che becca uno stipendio molto superiore per la “nomina a senatore a vita” fatta da Napolitano, quindi non eletto dal popolo, e qualche giorno prima di dargli l’incarico di “presidente del consiglio”. Non ti fa alcun scandalo questo?

        • Gigi

          Certo che fa scandalo, Monti ha chiesto ed ottenuto un incarico permanente per mollare il proprio lavoro al fine di dedicarsi al governo. (e’ comunque un ingiustizia perche prevede un vitalizio altissimo a vita sia che faccia bene sia che faccia male).
          Invece Renzo ‘8 anni in classe’ Bossi, e’ un poverino piazzato dal Papi, come quelli dei centri sociali, solo piu’ stupido.

          • bruno

            oe’, si e’ svegliato gigi’, va bene gigi’, hanno sbagliato a votare Renzo, vaglielo a spiegare agli elettori che non hanno capito le tue profonde verita’…scusa ma la democrazia e’ cosi’, contano i voti. Presentati tu che sei piu’ intelligente che sicuramente otterrai un successo strepitoso.

        • angela

          certo che vi hanno imbalsamato bene il cervello! C’è la legge e se non mi sta bene mi devo adoperare per cambiarla…siamo in blocco da piu’ di 20anni xchè aspettavamo i tuoi suggerimenti…ma povera Italia e poveri noi!!!

          • bruno

            …appunto, se la legge non le va, cosa aspetta a cambiarla? I blocchi sono fatti per essere sbloccati…non le pare? E l’imbalsamato e’ chi difetta di proattivita’…

  • TIZ

    Allora domani festa popolare!!Con democratici scambi di ideee,la cittadinanza è invitata!

  • ultimo

    Chissà se ci sarà il buon vecchio “merdinmano”,come si chiamava???
    Zuppetta,Paletta….ah no ecco…Caghetta…una cosa del genere mi pare!!!

  • un residente

    Spegniamo i toni e rimbocchiamoci tutti le maniche perchè il lavoro che si può fare è tanto senza spendere più un secondo in inutili guerre ricordiamo che domani mattina bambini, ragazzi e anziani passeranno di là non vorremmo vedere brigate nere rosse o verdi a cui prudono le mani ma difettano le idee dare l’esempio peggiore.

    • ultimo

      Scherzi a parte a nessuno prudono le mani ci mancherebbe altro,noi manifestiamo per un motivo serio e per qualcosa in cui crediamo,certo che fare un gazebo normalissimo e tranquillo come abbiamo sempre fatto,e vedersi minimo 60 tra carabinieri e poliziotti che devono gestire l’ordine pubblico, perchè quattro stupidotti si divertono a manifestare contro la Lega,mi sembra un pò fuori da ogni logica democratica,civile e di Libertà,poi per carità ognuno faccia quel che vuole.

      • Gigi

        Si puo’ manifestare, punto. Sia con i banchetti che contro di essi. Specie per quelli inutili come questo, o preferite che non ci sia il contraditorio??

        • bruno

          ..perche’ il contradittorio non te lo fai fare sotto casa tua?…gigi’

          • Gigi

            A dire il vero in pratica era sotto casa mia, non proprio ma li vicino.

          • bruno

            …allora candidati ad ospitarli sempre sotto casa tua…

  • luca

    Le solite gazzarre dei centri sociali per avere un po’ di visibilita’. Se hanno idee alternative per risolvere i problemi del quartiere po, perche’ non fanno i loro banchetti e incontri con la gente invece di fare i contras a quelli degli altri?

  • michele

    Ma questi del Kavarna hanno l’autorizzazione a fare la manifestazione?

  • liana

    Sul volantino del Kavarna non si dice nulla dei problemi del quartiere Po. Gli va bene ridotto a zingaropoli.

  • Destroy

    Ma quello che dice il volantino del Kavarna mi sembra la sacrosanta verità… Speriamo che non succeda niente di violento…

    • liana

      Dillo a quelli del Kavarna

  • sorci verdi

    caspita, vedo che al csa dordoni domenica sera presentano un interessante libro sulla LEGA chiamato SORCI VERDI! invito tutti ad andare per capire cosa gira nelle testoline malate dei leghisti!

    • rosy

      sorci verdi? quelli che videro il kavarna lo scorso agosto?

  • mouse

    guardatevi sto link questi sono i vertici della lega, pensate alla base!
    http://www.youtube.com/watch?v=k5d8gB8bYb4&feature=player_embedded

    • michele

      …guardando, invece, la foto di Zametta si capisce il resto…

  • Destroy

    Ma c’è solo il Kavarna o anche il Dordoni?

  • Zazzazazaazaaz

    Ecco il volantino trovato dul web:

    La Lega di lotta e non più di governo, fregata dai suoi stessi
    assessori e consiglieri disobbedienti, si appresta a tenere il solito
    becero banchetto sulla sicurezza nel quartiere Po.
    I militanti razzisti in cravattina verde d’ordinanza non pensano alla
    discarica d’amianto a Cappella Cantone, se ne fregano della
    privatizzazione dell’acqua tentata (ma non andata a segno grazie alla
    protesta popolare) dal maldestro Salini a discapito dell’immensa
    partecipazione dei referendum che ha detto NO alla mercificazione del
    bene comune primario, se ne infischiano della devastazione del
    territorio provocata da opere inutili come il Terzo Ponte e la Strada
    Sud, non proferiscono parola sull’aumento della Tarsu lanciato
    dall’amministrazione di centro-destra tanto amata fino a quando era
    stata promessa la poltrona della presidenza AEM al “cuore infranto”
    Alessandro Carpani, e nemmeno una parola sulla chiusura dell’ex-Inam.
    Sarebbe questa la Lega a difesa del territorio cittadino???

    L’unica difesa del territorio passa dalla difesa dallo straniero,
    rispolverando il vecchio e caro integralismo in salsa padana, proposto
    in maniera xenofoba per far valere la propria identità da razza
    superiore, un Ku Klux Klan nostrano di nostalgia nazi-fascista, con
    l’unico intento di innescare la solita guerra fra poveri nei quartieri
    popolari, dove la crisi del sistema viene sentita continuamente.

    Siamo dalla parte di tutte le persone che subiscono la crisi, stufe
    delle false promesse dei leghisti, le quali stanno capendo che il
    problema non sono gli uomini di pelle scura, ma banchieri, politici,
    padroni, governanti tecnici alla Mario Morti e il continuo controllo
    sociale fatto solamente nelle vite e nelle tasche di lavoratori, precari
    e disoccupati.

    Come uno sciame meticcio saremo a Parco Sartori (Quartiere Po), sabato
    26 novembre dalle ore 9,30, per contrastare l’ennesimo inutile banchetto
    leghista.

    CSA KAVARNA – MOVIMENTO STUDENTESCO DI CREMONA

    • bruno

      Solita salsa ideologica con luoghi comuni che hanno fatto il loro tempo. In pieno secolo 2000 con la globalizzazione che sta avvolgendo il pianeta, con il capitale finanziario che sta uccidendo anche quello industriale e manifatturiero, questi parlano ancora di nazi-fascismo, di Ku Klux Klan ovvero dei fantasmi del passato. Sveglia, aggiornatevi!! La nuova dittatura l’abbiamo gia’ sulle nostre teste. Si chiama Monti, esponente delle lobby finanziarie e l’immigrazione e’ una delle leve che si servono per sconquassare il tessuto economico degli stati e delle comunita’. Sono loro che stanno provocando la “guerra tra poveri”.

      • Miz

        A guardare i dati demografici lo sconquassamento lo stiamo provocando noi continuando a rifiutare chi invece costituisce la nostra salvezza futura…

        • bruno

          stai parlando di Gesu’ Cristo?

          • Gigi

            hahahahahah
            No sta parlano delle trote con le camice verdi, piu’ adatte al circo Togni come fenomeni da baraccone.

          • bruno

            oe’ gigi’ cosa dici? Ci salvano le trote verdi? Non sai neanche intervenire a proposito…

      • angela

        ma prima della dittatura Monti non c’eravate voi al governo?Evidentemente e’colpa vostra e della incapacita’ ampiamente dimostrata dai precedenti governi se ci ritroviamo Monti o qualcuno cerca di nascondere anche l’evidenza oltre che la perduta verginita’

        • bruno

          …si’ angela, Monti l’ho chiamato io e gli ho dato anche la poltrona di senatore a vita, e il deficit pubblico e’ perche mi sono fatto prestare i soldi che non ho ancora rimborsato! va bene cosi’? Tanti saluti a Perri…

          • angela

            e pensare che perdo tempo per risponderti!!!Capisco perchè c’è il trota in regione.E chi metterci se non lui…

          • bruno

            …lo stessa risposta potrei dargliela io all’inverso, ma io sono un signore…

  • bruno

    Fu proprio Perri che in campagna elettorale, visitando il quartiere Po, disse: “un quartiere cosi’ bello, ridotto cosi'”. Ma poi, da Sindaco, se l’e’ dimenticato e si e’ dedicato agli “alberelli” ed al senso unico di via Dante.

  • Wilkins Micawber

    Poveri sprovveduti, avete permesso a Berlusca tutto, gli avete tenuto il sacco aperto, avete contribuito a mettere in ginocchio il paese, ed ora? ma per piacere. Avete fatto spendere milioni di euro per i referendum per non farli passare, avreste accettato centrali nucleari sul territorio, non avete nessuna nozione di politica economica, avete fatto una legge elettorale che ha permesso al Berlusca di portarsi in parlamento gaglioffi e mafiosi, non vi siete accorti che la mafia ormai è nelle nostre aziende. Ma che politica volete fare?
    Perri è un signore, è una persona leale ed onesta. Voi volete poltrone, ma non sapete andare d’accordo tra di voi, perché non sapete far politica, siete solo capaci di offendere, di urlare. Fate pure il vostro gazebo, è l’unica cosa che sapete fare

    • luca

      Ci salvera’ Perri, tu e lui si’ che avete le nozioni di politica economica.

  • Wilkins Micawber

    e poi un’altra, questa estate, dopo aver perso il referendum, bossi e berlusca hanno chiesto a Tremonti di ridurre le tasse: IL PREMIER E BOSSI non sapevano che eravamo in caduta libera, che ci stavano conducendo nel baratro: incapaci, siamo stato governati da parolai incapaci e sbruffoni, dovreste solo chiedere scusa agli italiani, ci avete solo rovinato

    • luca

      Caro “esperto di economia”, e’ il sistema dell’euro che e’ in caduta libera. Leggiti meglio le notizie economiche.

  • MAMMA, LI ROSSI

    Dal solito, puntuale, http://www.cremonaoggi.it:

    “La Lega dei gazebo torna in piazza domani, con un banchetto al parco Sartori di via dei Classici. Quartiere Po. Immigrazione e prostituzione+ghettizzazione e svalutazione=colonizzazione. Il triste destino di un quartiere ambito. Così si legge sul volantino che i militanti distribuiranno durante il presidio etc etc etc.
    A conoscenza dell’iniziativa, il CSA Kavarna–Movimento studentesco di Cremona annuncia che al parco Sartori, domani, sarà presente per contrastare “l’ennesimo inutile banchetto leghista.”

    A evitare il ripetersi di un compagno “Merdinmano”, come in agosto ai Giardini pubblici (prevedibile, dato l’annuncio di voler “contrastare”), immagino la presenza di un’adeguata forza pubblica.
    Bene. Le solite riflessioni.
    Non è obbligatorio condividere le idee della Lega o altro gruppo d’opinione, ma spetta ai Kavarnicoli o facsimile concedere il permesso di comunicarle, come succede sempre, solo a chi lo desidera?
    Gli altri partiti, il democratico, si fa per dire, in primis, che inneggiano ogni minuto ai sacri diritti tutelati dalla Costituzione, quando si tratta di far pratica, invece di parlare e basta, non si accorgono delle imprese dei Kavarnicoli perché impegnati, così suggerisce la Sacra Costituzione, a contare se in corso Vittorio Emanuele le strisce blu aumentano di ben quattro su cinquantaquattro?
    Infine, chi paga le centinaia di ore di straordinario agli agenti obbligati a impedire ai Kavarnicoli di gettar merda, o altre azioni degne di loro e della loro cultura politica?

    Cremona 26 11 2011 http://www.flaminiocozzaglio.info

    • Wilkins Micawber

      la democrazia è per tutti, per i leghisti un po’ razzisti, per il Kavarna rosso-nero, per il PD che in questo casa non c’entra nulla, o il fan berlusconiano conosce cose che noi mortali non sappiamo?

      • luca

        la democrazia e’ anche per te mr. wilkins,… purtroppo!!!

  • angela

    resto sgomenta dopo la lettura di questi commenti! Ma Cremona si merita questa manica di indefinibili? AUTOELIMINATEVI

    • mario

      Si elimini prima lei, signora.