Un commento

Chiedeva elemosina con una stampella Quarantasettenne rumeno denunciato per abuso di credulità

polizia

Abuso della credulità popolare. Questo il reato denunciato dalla Polizia di Cremona per C. G., quarantasettenne ufficialmente residente in Romania, ma attualmente senza fissa dimora. Nel tardo pomeriggio di sabato 3 dicembre, l’uomo procedeva a piedi con l’ausilio di una stampella nei pressi di piazza Santa Maria Zaccaria, in direzione piazza del Comune. Accortosi della presenza dei poliziotti di quartiere, C. G. ha cominciato a camminare più velocemente. Insospettiti, i poliziotti hanno fermato l’uomo e lo hanno identificato, accertando che l’utilizzo della stampella era solo un excamotages adottato per chiedere l’elemosina. C.G., con denunce precedenti per abuso della credulità popolare e numerosi fogli di via obbligatori già ricevuti, ha ammesso il fatto. Il denaro in suo possesso è stato sequestrato dalle forze dell’ordine che hanno dato il via alla denuncia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • TIZ

    Deve essere applicato anche ai ns. politici………anche senza stampella!