Commenta

Il Comitato Acqua Pubblica torna a mobilitarsi e fa appello a tutti i sindaci

evidenza-acqua-comitato

Torna a mobilitarsi il Comitato Acqua pubblica. Domenica prossima (11 dicembre), al Centro Pastorale Diocesano, dalle 16 si terrà infatti un incontro pubblico sul tema: “27 milioni di cittadini vogliono una gestione pubblica e partecipata dell’acqua”. Si tratta, in particolare, di un incontro di approfondimento e confronto con l’avvocato Luca Longhi, consulente legale dell’assessorato ai Beni Comuni della città di Napoli, e con Roberto Fumagalli, vicepresidente del Comitato Italiano per un Contratto Mondiale sull’Acqua e referente regionale dei comitati referendari della Lombardia.

All’iniziativa il comitato ha invitato con una lettera tutti i sindaci del territorio. “Nel tentativo di rispondere alle richieste che abbiamo ricevuto nelle scorse settimane da numerosi suoi colleghi della provincia di Cremona – scrive il comitato ai sindaci – abbiamo pensato di portare all’attenzione pubblica qualche elemento informativo riguardante la soluzione che il Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua predilige nettamente per la gestione del servizio idrico, vale a dire la società di diritto pubblico. Ci siamo decisi a questo passo nella piena consapevolezza della relativa limitatezza dei nostri mezzi e delle nostre capacità organizzative; né d’altra parte abbiamo la velleità di sostituirci agli amministratori democraticamente eletti nelle scelte di gestione politico-amministrativa delle collettività. Tuttavia ci sembra corretto e costruttivo cercare di fornire elementi valutativi in più rispetto a quelli già a disposizione del pubblico”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti