26 Commenti

Crisi e sacrifici? Non per tutti Perri e i suoi assessori si aumentano lo stipendio (retroattivo da gennaio 2011)

EVIDENZA-SONDAGGIO

Indifferenti alla crisi e agli appelli alla sobrietà, sindaco, vicesindaco ed assessori della giunta Perri – forse ammaliati dalle luminarie natalizie in stile Las Vegas –  si sono aumentati lo stipendio. Una scelta che a giudicare dai primi commenti dei nostri lettori non piace ai cremonesi, peraltro alle prese con gli aumenti (Irpef, parcheggi, bollette ecc.) deliberati dalla stessa amministrazione. Ma non piace neppure ai dipendenti del Comune che hanno in corso con l’amministrazione un contenzioso durissimo sui premi dovuti.

Gli amministratori comunali avevano dovuto tagliarsi lo stipendio del 7% lo scorso anno per prevenire gli effetti dello sforamento dal patto di stabilità. Ieri, in Giunta, hanno deciso di riprendersi lo stipendio pieno con una scelta quanto meno inopportuna visto lo stato del Paese e della città. Il sindaco Oreste Perri passerà da 4.494 euro lordi a 6.420: il vicesindaco Carlo Malvezzi da 3.370 a 4.815,  mentre tutti gli altri assessori sono 3.855: Francesco Zanibelli, Nicoletta De Bona, Luigi Amore, Jane Alquati (che tra l’altro è stipendiata con un secondo incarico in Provincia da oltre duemila euro), Maria Vittoria Ceraso, Francesco Bordi, Claudio Demicheli. Leggero ritocco anche per Alessio Zanardi, presidente del consiglio comunale passato da 2698 a 2840.  Va precisato che non c’è tredicesima. Ma gli assessori se la faranno lo stesso prendendo gli arretrati da gennaio ad oggi: 1700 euro circa ma pagati tutti insieme.L’assessore al Bilancio Roberto Nolli difende l’operazione sostenendo che la trattenuta del 7% precedente era diventata illegittima per effetto della mancanza di un decreto ad hoc. “Prudenti allora, corretti oggi” ha detto al quotidiano La Provincia l’assessore Nolli. Forse sarebbe bastato, proprio sotto Natale, decidere di devolvere in beneficenza l’aumento, come peraltro aveva già chiesto la Lega a suo tempo ai suoi assessori.

Il risultato del sondaggio verrà dato giovedì 15 dicembre.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Alessandro

    Appena la Lega se ne va, i topi ballano!

    • angela

      Hanno senza dubbio scelto il momento piu’ sbagliato ma non ci trovo niente di male visto che non si tratta di aumento.Gli inviti alla beneficenza in tempi di” cotanti esempi da chi di dovere”,mah…a mio avviso stonano.

  • Alessia Manfredini

    Proprio una giunta “vicina” ai cittadini….

    • Gigi

      Detto da te Alessia! a parte rosicare cosa fai? Lavori? Dove? Grazie a chi?
      I falsi moralisti…ma mi faccia il piacere!

    • elia

      talmente vicina che ce lo metteranno nel como-

  • don

    Adesso basta…fanno veramente cagare!

  • Achille

    Tempismo e opportunità. Hanno tenuto conto di queste due “variabili” nel compiere un atto decusamente fuori luogo.

  • Bella mossa, e pensa che quando vidi Perri sul palco di PONTIDA pensavo: questo si che potrà essere il nostro sindaco Leghista per la Lega Nord di cremona…
    Mi sono sbagliato e direi alla grande… Mi dispiace…
    Meglio all’opposizione , come dice Ale, quando la Lega se ne va i topi ballano…!!!!

  • TIZ

    Quello che mi fa”arrabbiare” è che lui era a Pontida ad ingraziarsi Bossi,noi leghisti a fare un banchetto in faccia alla Baldesio per INGRAZIARSI i suoi futuri potenziali elettori………..lui leccava le autorita’;noi parlavamo alla gente!

  • TIZ

    Mi dispiace Ale,ma ballavano anche con certi”leghisti”!Quanto è costata alla comunita’ l’operazione”pensilina”?Se il buon giorno si vede dal mattino…….ma evidentemente io ho le braccine corte……

  • Alfonso

    Mi fanno letteralmente schifo……….

  • Lucia

    Vergogna! A noi più Tarsu a voi più soldi! Sparite!

  • TIZ

    Ma che aumenti si sono fatti?del 30/40/00??Fate i calcoli dei nuovi stipendi!

    • don

      Ma cosa vuoi dire!? Che hanno ragione!?

  • elia

    a forza di tirare la corda qualcuno potrebbe potrebbe prenderli a calci inc……

  • QUESTA VOLTA AVETE PERSO IL TRENO : QUELLO DEL BUON SENSO

  • lea

    Poverini… dopo i benefit… ci vuole un aumento, perchè costa andare dal parrucchiere, fare i massaggi per lo stress della vita politica!!!
    Una delusione… unica… dopo gli 80 mila euro spesi per le luminarie in città …questa! ma allora non è vero che il Comune non ha fondi da destinare al sostegno famiglie etc… non ha e non trova i fondi per chi non vuole… W LA CASTA!!! dopo uno o due anni di governo chi si siede su una poltrona cambia modo e stile di vita… e si dimentica degli elettori a cui bussa quando ritorna il periodo critico… nè a dx nè a sx…idem il centro sono una massa di affaristi…dove vige clientelismo e nepotismo !!!

  • edmonddantès

    I membri dell’attuale giunta cosa avrebbero potuto fare nella vita se non avessero avuto il colpo di c… di diventare assessori? Fanno bene a godersela alla faccia di quei p…. di cremonesi che tirano la cinghia. Se la godano e se i cremonesi li rivoteranno che se li aumentino pure gli stipendi. Ma se qualcuno si sveglia e finalmente si ribella si preparino a correre, molto ma molto lontano.

  • elia

    più guadagnano facilmente più si montano la testa ,sono proprio delle testa di c…..

    • elia

      mi auguro che questa volta, i Cremonesi che vivono ancora nel mondo dei sogni come la bella addormentata per questi aumenti che si son fatti incuranti della gravissima crisi economica che costringe moltissimi Italiani a fare sacrifici enormi per affrontare la disoccupazione la cassa di integrazione ecc, si incazzino, veramente contro questi assurdi e ingiustificati aumenti dei loro lauti stipendi e quando vedono gli assessori o il Sindaco come il sottoscritto gli diano un centesimo di elemosina, e in aggiunta gratuitamnte anche delle teste di c….., se qualcuno se la sente di organizzare una manifestazione al prossimo consiglio comunale me lo faccia sapere. elia sciacca

  • VOLPON ORESTE

    A furia di ripetere che non è il suo mestiere, il sindaco, troppi ci credono e lui intanto si fa due spalle così. Per cosa credete sia scoppiato proprio adesso, sotto le feste, il casino della rifioritura delle indennità a lui e agli assessori? proteste, insulti, difese, expertise di sommi experti, perché è noto, i migliori pettegolezzi si fanno sui soldi, appena dopo il sesso…. passa dicembre e tutti si dimenticano delle dimissioni di Pasquali, libero di continuare fino all’anno prossimo il suo cursus honorum alla presidenza di Lgh.
    Al modico prezzo di qualche articolo di giornale che manco lo sfiora, per la tranquillità sua e degli amici.

    Cremona 11 12 2011 http://www.flaminiocozzaglio.info

  • bianca

    ma pensa che gente questi assessori che pretendono anche di tenersi gli arretrati…. in effetti l’ idea di dare quesi soldi in beneficenza… sotto Natale poi… risulterebbe tanto caritatevole… allo stesso modo in cui ogni persona lavoratrice e quindi nella posizione di percepire uno stipendio decidesse di dare in beneficenza i soldi della tredicesima! siamo capaci tutti ad andare a fare i conti in tasca agli altri, ma mai che si riesca a fare “un buon natalizio esame di coscienza”….

    • Lucia

      In quanti hanno stipendi da 2800 euro al mese?

  • solo rabbia e cattiveria nei confronti del sindaco e assessori…..ma chi credete di essere….siete solo dei poverini….

    • Lucia

      Hai proprio ragione, ci hanno ridotto come dei poverini(con tutti i soldi che ci hanno rubato dalle tasche con tasse tasse tasse tasse)!

  • L’IMPORTANZA DELL’ACQUA CALDA

    Inizio imperioso e mai sentito ad oggi: la crisi si contrasta anche con misure che favoriscano la crescita. Un durante costruttivo: penso a una metropolitana leggera tra Mantova, Cremona e Milano. Intervallo strappalacrime, con italiano, a esser caritatevoli, incerto: non c’è niente di più gratificante del sorriso di una persona che soffre. Finale da sfregamenti preventivi: l’Europa ci invidia l’attività sportiva a favore dei disabili…..
    E’ l’intervista della Provincia a Oreste, di cui ovviamente si possono dare tante interpretazioni, nessuna buona.
    A voler affondare, novità zero, le consuete banalità quattrostagioni, in compenso, la tipica arroganza da padrone della cascina: ho fatto bene a confermare Galli e Albertoni, ho fatto bene a riprendermi le mie indennità, sto realizzando il programma elettorale concordato con gli altri partiti, tutti argomenti di cui sarebbe stato meglio tacere, invece di alimentare la polemica e poi lamentarsi se gli altri, politici e cittadini, rispondono male.
    Un politico più attento, invece di ascoltare i consigli di un Misuracalzini e di farsi intervistare da un Pennadoro che lo affonda senza nemmeno rendersene conto, dando ai cittadini un’immagine di “è così perché lo dico io” e poi tutto finisce, al posto di Oreste, a non voler spremere le meningi, si limiterebbe a copiare Massimiliano Salini, lì a due passi, che i consiglieri se li sceglie di ben altra pasta e nelle interviste, se il giornalista non ci arriva, prima delle risposte ci mette anche le domande.
    Risultato dell’intervista/slogan, concettualmente identica alle famose di Gianni Minà a Fidel Castro, la parte del popolo che è bue e vuole restarlo, applaude gioiosa, la parte che pensa, che poi alla fine spinge la prima e decide, aumenta il distacco.

    Cremona 15 12 2011 http://www.flaminiocozzaglio.info