Politica
Commenta6

Fondo incentivi, la giunta accoglie la pregiudiziale del sindacato: si revoca lo stato di agitazione del personale

I sindacati la spuntano e si aggiudicano il primo round. La giunta comunale, riunita questa mattina, ha modificato la deliberazione dello scorso 13 ottobre con la quale dava mandato alla delegazione trattante dell’amministrazione di definire autonomamente, senza il confronto con il sindacato, la partita sul fondo incentivi 2011. Il ritiro della delibera era la pregiudiziale posta dai sindacati per revocare lo stato di agitazione. Nei prossimi giorni potrà quindi ripartire la trattativa tra le parti sociali e l’amministrazione in merito ai premi per i dipendenti.

Questa la nota trasmessa dalla giunta al termine della seduta di questa mattina.

“La Giunta Comunale, nella seduta di oggi 9 dicembre 2011, in relazione alle richieste formulate dalle Organizzazioni Sindacali e dalla RSU nell’incontro del 7 dicembre scorso, ha modificato la propria deliberazione del 13 ottobre 2011 revocando il 5° capoverso della parte dispositiva.

Con tale decisione, nell’interesse di favorire un miglior clima lavorativo possibile con tutto il personale dell’Ente, la Giunta ha cancellato la propria (pur legittima) determinazione di definire autonomamente gli esiti di una trattativa decentrata integrativa iniziata nel mese di maggio di quest’anno.

Rimossa la pregiudiziale richiesta fortemente dai Sindacati, tenuto conto del verbale sottoscritto in Prefettura, l’Amministrazione confida in uno sforzo reciproco affinché si trovi un’intesa sostenibile che possa definitivamente concludere la trattativa relativa al fondo di produttività dell’anno 2011.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti