Commenta

Concerto di Natale offerto da Comune e Provincia Al Cittanova il complesso bandistico “Città di Cremona” e la “Mini Bond Band”

città-di-cremona

– foto delle prove del concerto con i presidenti Zanardi e Ghidotti, il compositore Sbriccoli ed il direttore, Maestro Calvi

Come ormai tradizione consolidata anche quest’anno le Presidenze dei Consigli Comunale e Provinciale di Cremona desiderano offrire alla Città un momento musicale nell’imminenza delle Festività Natalizie, che costituisca occasione piacevole di aggregazione anche per lo scambio di auguri. Domenica 18 dicembre, alle ore 17, l’intera cittadinanza è pertanto invitata a Palazzo Cittanova (corso Garibaldi, 120) per il tradizionale “Concerto di Natale”, nell’esecuzione del Complesso Bandistico “Città di Cremona” a cui spetterà il  compito di formulare gli auguri di Buone Feste.

Il programma spazierà da accattivanti composizioni originali per banda  tra cui “Marcia Cremona”, brano appositamente scritto dal compositore italo argentino Claudio J. Sbriccoli su invito del Sindaco Oreste Perri che fin dai primi momenti aveva espresso il desiderio che Cremona si potesse fregiare di una propria marcia –  a tradizionali brani natalizi.

L’edizione 2011 del “Concerto di Natale” vedrà per la prima volta calcare la scena la “Mini Bond Band”, formazione giovanile composta dai giovanissimi allievi della “Scuola di Banda” – organizzata dal Complesso Bandistico con la collaborazione della Direzione Didattica 1° Circolo di Cremona e la partecipazione di Yamaha Music Europe GMBH Branch Italy con il  progetto didattico “OrchestranDo”- che hanno iniziato il loro percorso musicale nello scorso mese di gennaio.

Per favorire la partecipazione delle persone anziane, anche quest’anno d’intesa con l’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Cremona e grazie alla disponibilità di KM, verrà istituito un servizio di trasporto pubblico gratuito a favore degli utenti dei Centri Anziani che aderiranno all’iniziativa. Lungo il percorso verranno effettuate anche due tappe intermedie (orari e luoghi delle fermate sono in corso di definizione) per offrire la possibilità a chi lo desiderasse e compatibilmente con i posti ancora disponibili di fruire del servizio per raggiungere Palazzo Cittanova dove si svolgerà il concerto.

 

© Riproduzione riservata
Commenti