2 Commenti

Pendolari, settimana disastrosa si chiude con nuovi ritardi

treno

Si chiude in maniera disastrosa la settimana dei pendolari cremonesi della linea che collega a Milano. Dopo il ritardo di lunedì sera (il treno delle 17,15 da Milano Centrale per guasti è arrivato in città 38 minuti dopo l’orario previsto), quelli successivi, e dopo lo sciopero, arriva subito, oggi, una sequela di ulteriori rognosi ritardi. Il treno delle 18,20 da Milano Centrale è giunto a Cremona solo 43 minuti dopo le normali previsioni (in stazione alle 20,09 anziché alle 19,26). Ritardi anche per i convogli successivi. C’è poi quello da Codogno (partenza 18,10) che viaggia con 70 minuti di ritardo e c’è quello da Milano Centrale con partenza alle 19,15 che si è messo in viaggio alle 20,05 e si trova sui binari con 57 minuti di ritardo. Ritardo pure per il treno delle 20,20 da Milano Centrale, che si è mosso dal capoluogo meneghino alle 20,42.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • elia

    é inutile che il comitato si rivolga al prefetto o ai dirigenti di treni Italia ,sono 20 anni che non vi ascoltano ,cambiate metodo bloccate le ferrovie per qualche pra e forse vi ascolteranno .

  • Cristina

    Non passa settimana senza che non si abbia notizia di qualche disservizio di Trenitalia. Ormai ci si è fatto il callo (chi viaggia da pendolare da anni lo sa bene), ma rimane una macchia vergognosa di questo Paese, oltre che un disagio tremendo per chi non ha alternative.