Commenta

Il Vescovo all’azienda Saviola «Nel lavoro si realizza l’identità»

vescovo

Non intendere il lavoro solo nell’ottica del profitto, ma anche come opera che realizza l’uomo e la sua personalità, regolare la propria attività nella logica del dono e non solo della giustizia, difendere la dignità dei lavoratori spesso schiacciati dall’assillo della produttività e recuperare il senso della festa come tempo di relazione con Dio, con se stessi e con gli altri. Su questi temi si è soffermato in modo particolare mons. Lafranconi durante la Messa natalizia per il mondo del lavoro, celebrata sabato 17 dicembre nello stabilmento di Viadana del gruppo “Mauro Saviola”, leader in Italia nella produzione di pannelli truciolari. Ad accogliere il presule l’amministratore unico Alessandro Saviola, il fratello Alfredo, la madre Lia e tutti i membri della grande famiglia. Presenti alla liturgia il prefetto di Mantova Mario Rosario Ruffo, il sindaco di Viadana Giorgio Penazzi, il consigliere regionale Giovanni Pavesi, il presidente degli industriali di Cremona Caldonazzo e numerose altre autorità civili e militari. Con mons. Lafranconi hanno concelebrato il delegato per la pastorale, don Irvano Maglia, il vicario zonale mons. Floriano Danini e una quindicina di sacerdoti della zona. Alla fine, dopo i ringrazimaneto del responsabile dell’ufficio di pastorale sociale Sante Mussetola, la famiglia Saviola ha offerto un rinfresco alle oltre 300 persone presenti.

© Riproduzione riservata
Commenti