Commenta

Progetto Talent Scout, 150 studenti impegnati nei test attitudinali e tecnici I migliori vengono inseriti in azienda

talent-scout

Si è tenuta domenica mattina a Cremona e oggi (lunedì 19 dicembre) a Crema la seconda fase del progetto Talent Scout che ha visto la somministrazione agli studenti, precedentemente selezionati, di una serie di test attitudinali e tecnici sulle materie di studio a cura della società specializzata L- Gest.  A questi sono stati aggiunti, nell’edizione in corso,  ulteriori quesiti che permetteranno di fornire ad ogni studente un indicatore di orientamento.

L’attività ha visto coinvolti, a Cremona presso la Sala Maffei e a Crema presso la Sala Alessandrini, 150 studenti delle classi quinte di ben 10 istituti superiori: ITIS Torriani, APC, Beltrami, Einaudi, Pacle Ghisleri e l’Istituto  Stanga di Cremona, Ponzini di Soresina, ITIS Galilei, Pacioli e Sraffa di Crema. A tutti gli studenti ammessi ai test è stata consegnata una chiavetta  USB da 4 giga messa a disposizione da Banca Cremonese e Banca Cremasca.

I risultati dei test determineranno i 60 studenti ammessi alla fase successiva – che si terrà nel mese di febbraio – e consisterà in un colloquio con esperti di imprese dei settori dell’industria, del commercio, del turismo, dell’artigianato, del credito e della cooperazione per selezionare i 25 studenti “migliori” ed idonei all’inserimento in azienda.

Nella cerimonia finale, prevista ai primi di marzo, a questi 25 giovani verrà consegnata, come premio finale, una carta prepagata, sempre messa a disposizione da Banca Cremonese e  Banca Cremasca. Nell’occasione verranno anche premiati il migliore studente del cremonese e il migliore del cremasco selezionati  attraverso focus group con esperti di selezione, facenti capo sempre alla società L- Gest, finalizzati a valutare i comportamenti in situazioni di stress o di interazione per raggiungere le finalità assegnate.

L’iniziativa, nata dalla collaborazione tra Camera di Commercio e Gruppo Giovani Industriali, vede da diversi anni il prezioso apporto di Banca Cremonese e Banca Cremasca.

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti