Commenta

Prende un’auto a calci e resiste ai carabinieri, 36enne arrestato

carab

Un regiudicato cremonese di 36 anni, C.E., con un precedenti per resistenza, oltraggio, minaccia e danneggiamento, è stato arrestato nel pomeriggio dai militari del Nucleo Radiomobile di Cremona per danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo, avvezzo a comportamenti violenti soprattutto dopo abuso di alcol, è stato notato dai carabinieri mentre camminava in via Dante, prendendo a calci automobili, bidoni e vetrine. Arrivato alla concessionaria Carulli ha tirato un calcio ad un’auto in esposizione all’esterno, danneggiandola. Gli uomini dell’Arma lo hanno fermato prima che cominciasse ad accanirsi contro un’altra autovettura. Il 36enne, in escandescenze, ha allora rivolto la propria ira contro i militari che sono riusciti ad ammanettarlo. Condotto in caserma, ha poi distrutto la maniglia di una porta. C.E. si trova ora in camera di sicurezza, in attesa di direttissima.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti