Commenta

Parco Adda Sud, premiate le Gev “Una forza al servizio della gente”

gev

Ogni anno controllano centinaia di chilometri di sentieri, boschi, sponde e paludi, accumulano migliaia di ore di missione sul campo e quando serve intervengono anche in caso di calamità naturale come forza di protezione civile. Sono le quasi 90 guardie ecologiche volontarie in servizio presso il Parco Adda Sud che prima di Capodanno sono state premiate dalla Regione per la miglior immagine scattata in tutte le aree protette della Lombardia. Erano oltre 200 quelle in gara.
L’autore della foto, intitolata “Rilevamento ambientale” è la Gev Roberto Musumeci, che ha ritratto due guardie (una giovane ragazza e un volontario più esperto) mentre controllano la mappa e la situazione nella lanca di Cavenago d’Adda. L’immagine è stata premiata perché racconta “generazioni diverse che lavorano insieme in un ambito suggestivo ad alto valore naturalistico”. “Le Guardie ecologiche del Parco Adda Sud, come quelle che operano anche in altre aree protette e nelle comunità montale svolgono un ruolo strategico nella difesa della natura ma anche nel garantire una continua fruibilità delle bellezze del territorio – spiega Silverio Gori, Presidente del Parco Adda Sud – credo che il riconoscimento assegnato alla nostra Gev sia un’ulteriore conferma del livello di servizio che garantiscono e del grado di conoscenza che hanno del territorio. Sono una forza al servizio della gente”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti