Cronaca
Commenta2

Inizio dell'anno irrespirabile Commercianti e sindaci nell'agenda dell'assessore Bordi

Inizio dell’anno ‘avvelenato’, aspettando la pioggia che le previsioni meteo danno già nel pomeriggio di oggi (lunedì 2 gennaio). Il primo valore del 2012 registrato dalla centralina di via Fatebenefratelli e riferito alle 24 ore precedenti segna quota 59 microgrammi al metro cubo, il secondo già 98. E’ il 12esimo sforamento consecutivo, contando anche dicembre, con alle spalle un 2011 da 109 giorni sopra la soglia (l’Ue ne permette 35).
E mentre le polveri continuano inesorabilmente a mantenersi oltre i limiti, sono due gli appuntamenti imminenti che fanno sperare nell’arrivo di misure per mettere un freno all’inquinamento. Nel pomeriggio l’assessore Bordi incontra i commercianti, colloquio preventivo in vista della riunione di domani (martedì 3 gennaio) di fronte al prefetto Tancredi Bruno di Clarafond con i sindaci dei comuni della cintura. Oggetto di discussione, un piano di provvedimenti comuni. Da valutare, nel concreto, targhe alterne, limitazioni di velocità, stop alla circolazione.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


© Riproduzione riservata
Commenti