Commenta

Pm10 di nuovo in crescita Consegnato al Prefetto il protocollo dei sindaci

smog

Le feste sono finite, la città ha ricominciato il tran tran quotidiano e le pm10 immancabilmente hanno iniziato a farsi sentire. Dopo tre giorni di aria pulita, la centralina di via Fatebenefratelli ha fatto registrare un valore oltre la soglia. Il dato, che si riferisce alla giornata di lunedì, non è eclatante (55 microgrammi per metro cubo), ma potrebbe essere l’inizio di una nuova serie di sforamenti, dato che non è prevista pioggia per i prossimi giorni. Un inizio di gennaio 50 e 50: su dieci ci sono stati cinque giorni “puliti” e cinque sopra i limiti previsti dall’Ue, con un picco vicino alla tripla cifra il 2 di gennaio.
In attesa di capire come evolverà la presenza di pm10 in città, il protocollo d’intesa dei Comuni del cremonese per la lotta all’inquinamento attende le mosse del Prefetto, al quale il documento è stato consegnato proprio nella giornata di lunedì. All’interno del piano comune, stop al traffico il primo giorno festivo utile in caso di superamento dei limiti di legge per dodici giorni consecutivi e targhe alterne in caso di superamento dei limiti di legge (50 microgrammi per metro cubo) per il Pm10 per diciotto giorni consecutivi. Possibile un altro incontro con i sindaci a giorni prima della formalizzazione ufficiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti