Commenta

L'offerta turistica di Cremona a febbraio alla Bit di Milano

cremona-alto

Fervono i preparativi per presentare al meglio l’offerta turistica provinciale alla BIT, la vetrina internazionale del turismo, in programma a Milano dal 16 al 19 febbraio prossimi. Il 2012 segna un’importante novità: il territorio cremonese si presenterà con un proprio stand di 32 mq, collocato in posizione strategica accanto alla Regione Lombardia.

L’iniziativa nasce dalla volontà della Provincia, della Camera di Commercio e del Comune di Cremona e di tutti i componenti della governance del turismo, con il contributo delle Associazioni del commercio e dell’artigianato e il coinvolgimento di CremonaFiere, Fondazione A. Stradivari – La Triennale, Fondazione Ponchielli e dei Comuni di Crema e Casalmaggiore.

Il progetto consentirà di veicolare presso gli oltre 100.000 visitatori e 60.000 operatori previsti l’offerta turistica del territorio legata in particolare alla musica e alla liuteria, il brand che identifica la nostra provincia, ma anche le proposte culturali, le possibilità offerte dalla navigazione e dal cicloturismo.

La prossima apertura del Museo del violino, la candidatura della liuteria cremonese come bene immateriale dell’UNESCO e l’assegnazione a Cremona del riconoscimento di città europea dello sport per il 2013 rappresentano ulteriori importanti opportunità per intercettare nuovi segmenti di mercato.

La Giunta camerale considera il turismo un comparto economico prioritario, strumento strategico in grado di generare sviluppo, incremento dell’occupazione e del PIL, e per far sì che il territorio si presenti con un’immagine integrata, ha previsto un contributo per la partecipazione delle agenzie di viaggio al Buy Italy, il salone commerciale collaterale che incontra domanda e offerta turistica internazionale.

Una riunione operativa di tutti i soggetti impegnati nell’iniziativa è già prevista per il prossimo 20 gennaio in Camera di Commercio.

 

© Riproduzione riservata
Commenti