2 Commenti

Crisi ed emergenza sociale, il Pd: conoscere le dimensioni del fenomeno e i progetti

ruggeri

– nella foto a sinistra Maura Ruggeri, a destra Caterina Ruggeri

Emergenza sociale in città. Il Pd rivolge al sindaco un’interrogazione sulla natura e la quantità di fenomeni di difficoltà presenti a Cremona. «L’acuirsi della crisi – scrivono le consigliere democratiche Maura Ruggeri e Caterina Ruggeri – fa sentire  i propri effetti anche sul nostro territorio. E’ necessario prevedere misure di aiuto e di accompagnamento per far fronte alle situazioni di emergenza sociale. Tali misure devono essere conosciute e  trasparenti e devono essere chiare le condizioni  della presa in carico da parte dei servizi».
Tre le richieste del Pd: conoscere il numero dei casi suddiviso per tipologie  (nuclei familiari, adulti. anziani e per ciascuna tipologia:  italiani e stranieri) che hanno richiesto intervenenti sociali di emergenza per il precipitare delle situazione economica a seguito della perdita del lavoro e della impossibilità conclamata di far fronte alle esigenze della vita quotidiana relativamente all’annualità 2011; rendere pubblico un raffronto con le  annualità precedenti ( 2009 / 2010) e le proiezioni relative al 2012; esplicitare le modalità della presa in carico, da parte dei servizi sociali e le progettualità messe in atto.
«Chiediamo – concludono le consigliere democratiche – che vengano rese note le dimensioni del fenomeno ad oggi a conoscenza dell’Amministrazione comunale, quali siano le previsioni dell’Assessorato e quali progetti specifici l’Amministrazione intenda mettere in atto».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • EMERGENZA SOCIALE

    Luigi Amore, oltre a essere bravo, ha una caratteristica, lavorare senza mettersi in mostra. Caratteristica messa a dura prova dall’ultima interrogazione delle pasionarie rosse del Pd, che non solo gli chiedono di provvedere “all’emergenza sociale” in atto, ma: “quali sono le previsioni dell’Assessorato e le proiezioni relative al 2012”.
    Un indovino, insomma, pronto magari ad esibirsi sul palco del Ponchielli…

    Cremona 15 01 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

    • IN COMPENSO ci sei tu che si mette in mostra e siccome fai tante
      previsioni sul futuro di questa città, provaci tu !

      Conoscere la tipologia del disagio è un diritto /dovere di amministratori seri.

      E’ necessario avere sotto mano una indagine statistica seria.

      E non divulgare non è necessariamente indice di efficienza.

      Allora fai un passo in più ( tu sei un ottimo camminatore): fattelo dire di persona e poi faccelo sapere.

      Sempre in via riservata, s’intende.