Commenta

Ladri di rame alla stazione di Pizzighettone, cinque treni in ritardo

rame-pizzighettone

Ennesimo furto di rame che ha colpito la linea ferroviaria. I ladri, intorno alle 6.30 di questa mattina, hanno tranciato i cavi di collegamento del sistema che gestisce il traffico ferroviario nella stazione di Pizzighettone, asportandone alcuni metri. I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS) hanno lavorato per ripristinare la funzionalità degli apparati e alle 10 la circolazione è tornata alla normalità. Cinque i treni regionali della Milano-Mantova e della Codogno-Cremona che hanno registrato ritardi fino a 15 minuti. I danni all’infrastruttura sono stati quantificati in circa 5mila euro.
«Il furto dei cavi in rame – hanno spiegato da Fs – non comporta rischi alla circolazione dei treni e per l’incolumità dei passeggeri. In questi casi si attivano dei protocolli specifici che, in attesa dell’intervento delle squadre tecniche per il completo ripristino della funzionalità della linea, consentono ai treni di continuare a viaggiare in sicurezza, anche se rallentati».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti