Commenta

"Cremona nel mondo" Presentazione del progetto il 20 in Sala Zanoni Ospite mons. Carmelo Scampa

cremona-alto

Primo atto del progetto “Cremona nel Mondo”, nuova Associazione cremonese con lo scopo di favorire attività di partenariato e cosviluppo sostenibile tra comunità locali, di scambi e collaborazioni interculturali e multiculturali tra diverse aree del pianeta, di solidarietà umanitaria a sostegno sia di progetti di cooperazione internazionale sia di iniziative socio – sanitarie per i civili vittime di conflitti in aree di guerra o nelle cosiddette guerre dimenticate.
Venerdì 20 gennaio 2012, ore 17,30 in sala Zanoni (via del Vecchio Passeggio), la presentazione con la partecipazione straordinaria di mons. Carmelo Scampa, originario di Scandolara Ripa d’Oglio, vescovo di Sao Luis de Montes Belos in Brasile. L’ ospite viene presentato da don Mario Aldighieri, responsabile dialogo interculturale e interreligioso. La relazione introduttiva è affidata a Marco Pezzoni. Innumerevole gli interventi: Daniele Marconcini, vicepresidente nazionale Unaie, Associazione nazionale Unione Emigrati ed Immigrati in “Sussidiarietà verso l’Expo 2015: la costruzione di progetti condivisi dai territori del Po”; Rosita Viola, Arci, direttrice nazionale 2000-2008  ICS, Consorzio italiano di solidarietà in “Forme e finalità della cooperazione internazionale”; Diaw Lamine, rappresentante immigrati senegalesi in “Il mondo abita Cremona”; Carla Bellani, vicepresidente provinciale delle ACLI in “Crisi economica e questione sociale : non c’è equità senza solidarietà”; mons. Giancarlo Perego, direttore nazionale Fondazione Migrantes in “Emigrazione dall’Italia ed immigrazione in Italia: prendere coscienza dei dati”; Vinicio Ongini, Ministero dell’Istruzione in “Verso il Convegno di Firenze dell’8/9marzo su Enti locali, scuola, integrazione”; e Fausto Cacciatori, presidente CNA Lombardia in “La liuteria cremonese nel mercato globale. Indispensabile costruire il sistema Italia ed il sistema Europa. ”

Il progetto e l’Associazione “Cremona nel Mondo” nascono dal confronto e dalla collaborazione tra singole personalità dell’associazionismo cremonese con esponenti dell’ immigrazione, portatori di diverse sensibilità religiose e culture, e con la rete di cremonesi all’estero. Da un lato il mondo è entrato e risiede a Cremona, dall’altro Cremona è parte dell’Europa, aperta al mondo e proiettata nel mondo. All’associazione “Cremona nel Mondo” hanno cominciato ad aderire economisti, imprenditori, insegnanti, medici impegnati nella cooperazione internazionale, immigrati, cremonesi all’estero, ricercatori, missionari, artisti, giornalisti, rappresentanti del volontariato.

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti