Commenta

Grigiorossi a Bassano del Grappa Cremo torna a vincere in trasferta nonostante il gioco sotto tono

brevi

Trasferta grigiorossa a Bassano del Grappa. I cremonesi scendono in campo alle 14.30 contro il fanalino di coda del campionato, la Bassano Virtus a quota 15 punti. La compagine avversaria si schiera con propositi di rivincita, ma con una formazione ridotta. Assenti tra le fila del Bassano Correa e Gasparello entrambi per squalifica, oltre ai lungodegenti Porchia, Scaglia, Ghosheh e Caciagli. Dalla parte grigiorossa, invece, questi i convocati da mister Brevi: Alfonso, Arcari, Bianchi, Bocalon, Cesar, Degeri, Dettori, Fietta, Filippini (neoacquisto dal Como), Le Noci, Musetti, Nizzetto, Pestrin, Rabito, Rigione, Riva, Sales, Semenzato, Tacchinardi. Obiettivo dei nostri, replicare il successo con l’Adria e sfilarsi dal gruppo degli inseguitori (quattro squadre a 28 punti), tenendo il passo delle quattro seconde, tutte a quota 30 punti.

LA PARTITA
Primo tempo –
Ritmi blandi nei primi minuti sul campo del Bassano del Grappa. Scambi senza troppi entusiasmi da parte di entrambe le compagini in gara. Al 10′ Musetti prende un cartellino giallo: salterà il derby con il Piacenza. Si anima il match al 20′ prima con un cross di Le Noci finito male, poi con un’azione pericolosa del Bassano che però non trova lo specchio della porta. Prima della mezz’ora di gioco, pericolo per i grigiorossi per un cross di Galabinov che, lasciato incustodito vicino alla porta grigiorossa, prova il tiro in porta, ma è alto. Al 32′ arriva il goal dei padroni di casa: De Gasperi si inserisce in aria piccola e beffa Alfonso. Errore giallorosso sul finire del primo tempo: Basso atterra Fietta in area ed è rigore. Le Noci batte dal dischetto e riporta la partita in parità.

Secondo tempo – Alla ripresa, Oscar Brevi schiera Filippini al posto di Le Noci. Al 5′ occasione di rabbia di Bonetto, sventata dall’intervento prima di Alfonso, poi di Sales che allontana la palla in calcio di rigore. Poche le occasioni grigiorosse nei primi 15 minuti del secondo tempo. Al 25′ il Bassano lancia in area, i difensori grigiorossi stanno a guardare, e Alfonso e De Gasperi si scontrano a pochi metri dalla porta, ma l’arbitro lascia proseguire la gara. Al 28′ i grigiorossi superano gli avversari con un goal di Rigione. A dieci minuti dal termine, cambio nelle fila dei cremonesi: esce Musetti, entra Bocalon, autore della terza rete grigiorossa che chiude il match di Bassano.

LA CLASSIFICA
Siracusa 38
Trapani 37
Spezia 33
Cremonese 31
Carrarese 31
Sudtirol 31
Virtus Lanciano 31
Portogruaro 30
Barletta 30
Pergocrema 29
Triestina 25
Frosinone 23
Latina 21
Prato 18
Piacenza 18
Andria Bat 17
Feralpisalò 20
Bassano 15

PROSSIMO TURNO (29 gennaio 2012)
Cremonese-Piacenza

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti