Un commento

Estratti i Regali di Natale di Ascom e Botteghe Assegnati oltre 400 premi

ascom

I regali del Concorso promosso in occasione del Natale da Ascom e Botteghe non sono mai stati tanto ricchi. Oltre quattrocento premi che, in Camera di Commercio, sono stati abbinati ad altrettanti fortunati biglietti. La lista completa dei numeri estratti è già stata pubblicati sui siti delle due associazioni commerciali (www.ascomcremona.it e www.lebotteghedelcentro.it). Inoltre ai vincitori è già stata trasmessa una mail per informarli. Per ritirare il proprio premio è sufficiente recarsi, nelle ore di apertura, a Palazzo Vidoni (sede Ascom), in via Manzoni, 2 muniti del biglietto estratto e di un documento di riconoscimento. I veri vincitori del concorso sono, tuttavia, proprio gli organizzatori. Perché, come afferma Paolo Mantovani, “Il numero dei biglietti distribuiti e successivamente registrati sul sito è aumentato oltre ogni legittima aspettativa. Il momento di crisi accresce ulteriormente il valore di questo risultato”. Tra chi ha partecipato ci sono clienti provenienti dalle province limitrofe (Parma, Piacenza, Brescia, Lodi, Mantova, Milano) ma anche chi, per la qualità dei nostri negozi è arrivato dalla Brianza, da Lecco o, persino, da Bolzano. Una adesione tanto significativa ripaga appieno gli sforzi dei commercianti. Mai, in passato, era stato offerto un montepremi tanto ricco. “Con le nostre iniziative – continua il presidente delle Botteghe del Centro – abbiamo voluto testimoniare, ancora una volta, che i nostri negozi rappresentano un vero e proprio centro commerciale naturale, il più grande ed il più bello della provincia. Anche il concorso ha voluto riaffermare l’idea unitaria di tutte le attività come dimostra la partecipazione di oltre un centinaio di negozi. E nella stessa direzione si inserisce anche l’iniziativa di offrire il parcheggio gratuito, nelle vie del centro, a chi sceglieva lo shopping nelle nostre attività. Voglio ringraziare, ancora una volta, Aem che hanno voluto condividere, con noi, la sfida di rendere più vitale il cuore della città”. “Il coinvolgimento di tutta la città, non solo del centro, – spiega Roberto Scaramuzza – ha portato un valore aggiunto significativo alle iniziative legate al Natale. Penso al concorso, ma anche all’allestimento di luminarie in zone che mai, fino ad oggi, erano state coinvolte”. “Nei risultati del Natale – sottolinea anche il presidente di Confcommercio Cremona Claudio Pugnoli – vedo la dimostrazione tangibile che, con pochi interventi sui parcheggi e sulla viabilità, così da superare le criticità esistenti, si potrebbe rilanciare in maniera significativa il commercio. Soprattutto in questo momento di crisi occorre, allora, che il Natale offra spunti di riflessione perché gli stessi risultati si possano raggiungere

anche nel resto dell’anno”. “Con le nostre iniziative – prosegue Pugnoli – abbiamo voluto testimoniare la vitalità del settore, la volontà di superare la crisi. Lo dimostra questo concorso ma anche quello dedicato alla vetrina più bella, promosso insieme al quotidiano La Provincia. Sono le ragioni più solide per guardare con fiducia al futuro”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MODESTIA A PARTE

    La pubblicità, si dice, è l’anima del commercio. Giudizio un po’ stretto: secondo me, è l’anima di pressoché tutto, perlomeno nel mondo felice dove al massimo volano insulti, non bombe.
    Benissimo quindi fanno i commercianti di Cremona a vantare le loro iniziative, ultima la lotteria premio per i clienti di Natale, inventata da Ascom e Botteghe del Centro. Che è riuscita alla perfezione, esultano. Non proprio perfetto il commento, ecco la punta: “tra chi ha partecipato ci sono clienti provenienti dalle province limitrofe (Parma, Piacenza, Brescia, Lodi, Mantova, Milano) ma anche chi, per la qualità dei nostri negozi è arrivato dalla Brianza, da Lecco o, persino, da Bolzano.”

    Cremona 25 01 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info