Commenta

Calcioscommesse, il procuratore federale Palazzi a Cremona

Di Martino_Palazzi

– Sopra, di Martino e Palazzi

Il procuratore federale Stefano Palazzi ha incontrato oggi a Cremona il procuratore Roberto di Martino per un colloquio sul secondo troncone del caso calcioscommesse. Palazzi, che ha parlato anche con il gip Guido Salvini, ha assicurato, parlando con i giornalisti, il massimo impegno sul fronte dei processi di tipo sportivo: “Cercheremo di fare bene. Le cose sono delicate e, come accaduto con la prima fase del procedimento sportivo, la nostra esigenza è lavorare velocemente. “Ringrazio per la disponibilità il procuratore di Martino – ha aggiunto – per avermi fornito elementi probatori fondamentali per noi”. “Molto sta venendo fuori – ha sottolineato di Martino –, è nell’interesse di giocatori e dirigenti fare chiarezza sulle rispettive posizioni. E’ auspicabile un movimento in questa direzione”. Un movimento che nella giustizia sportiva è supportato da un codice che prevede un occhio di riguardo nei confronti di chi collabora. “Tesserati – ha detto Palazzi – ne hanno usufruito già nel primo procedimento”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti