Commenta

La rapina sfuma, 50enne mette aggressori in fuga

aggressione

Due rapinatori hanno scelto la vittima sbagliata. Hanno aggredito un 50enne a Castelleone lunedì sera, attorno alle 21. Ma entrambi sono stati messi in fuga. Il cittadino, fisicamente robusto, stava camminando nei pressi del parcheggio del santuario della Misericordia, in una zona poco frequentata e poco illuminata, non lontano da casa. I due uomini si sono avventati su di lui all’improvviso, alla ricerca di denaro. La vigorosa reazione, però, ha costretto i malviventi a darsela a gambe e a raggiungere un’auto, posteggiata a breve distanza, per battere in ritirata. Il 50enne ha poi denunciato l’accaduto ai carabinieri. Si tratta della seconda aggressione in poco tempo a Castelleone. Una decina di giorni fa una 47enne è finita nel mirino di due sconosciuti. E’ stata immobilizzata all’ingresso del proprio condominio e la sua bocca è stata tappata dalla mano di un bandito. I criminali sono scappati con la borsa della donna. Bottino da circa 15 euro.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti