Un commento

Discarica di Cappella Cantone Domani Nicoli Cristiani davanti ai giudici milanesi

evidenza-nicoli-discarica

Comparirà domani davanti ai giudici milanesi l’ex vicepresidente del Consiglio regionale lombardo, il bresciano Franco Nicoli Cristiani, in carcere a San Vittore per una presunta tangente per la discarica di amianto di Cappella Cantone.
Tra una decina di giorni, scadranno i termini di custodia cautelare e Nicoli potrebbe essere chiamato a giudizio immediato per la presunta mazzetta da 100mila euro che gli sarebbe stata versata dall’imprenditore bergamasco Pierluca Locatelli per favorire le procedure di autorizzazione della discarica.

Nel caso in cui i pm milanese decidessero per il processo immediato i tempi di attesa dietro le sbarre per Nicoli potrebbero allungarsi di altri sei mesi. Gli avvocati di Nicoli hanno formulato quattro richieste affinchè il loro assistito potesse ottenere i domiciliari, incassando tre “no”. Lunedì sapremo l’esito della quarta richiesta.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Gianni

    Sulla presenza della ‘ndrangheta tra le cave del cremonese, forse aveva proprio ragione l’ex presidente Torchio…….