Commenta

Coccodrillo in casa a Isola Dovarese, 2700 euro di ammenda

Coccodrillo

I carabinieri erano intervenuti in una casa di Isola Dovarese per un litigio familiare e avevano scoperto la presenza di un piccolo coccodrillo nell’abitazione. Lo scorso 8 novembre il sequestro dell’esemplare, ad opera della Forestale. Per il possesso del rettile, tenuto in condizioni incompatibili con la sua natura e senza la documentazione necessaria e l’autorizzazione prefettizia, un cremonese i 64 anni e una cubana di 41 sono stati condannati a un’ammenda di 2700 euro a testa. La decisione è del giudice Guido Salvini. L’animale, un coccodrillo cubano (crocodylus phombipher, in via di estinzione) lungo circa 50 centimetri, era tenuto in una piccola vaschetta di plastica “in condizioni produttive di gravi sofferenze” e aveva “un tasso di crescita assolutamente inadeguato” come riportato dal giudice. Disposto il trasporto del rettile nel paese di origine, al Parque Zoologico Nacional de l’Havana. Consegna finalizzata alla liberazione in natura. Il coccodrillo potrebbe raggiungere Cuba proprio in occasione della visita del Papa, che ha potuto vedere il piccolo animale in un udienza per il centenario del Bioparco di Roma.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti