Cronaca
Commenta6

Altra tegola in Regione Indagato leghista Boni Pm: "Soldi alla Lega"

– Sopra, Boni e il tribunale di Milano

Altra tegola sul Pirellone. Adesso è indagato anche il presidente del Consiglio regionale, il leghista Davide Boni. E’ indagato dalla Procura di Milano per corruzione. I militari della guardia di finanza stanno perquisendo in queste ore gli uffici della presidenza regionale su mandato del procuratore aggiunto Alfredo Robledo (lo stesso che sta investigando sulla discarica di amianto di Cappella Cantone) e del pubblico ministero Paolo Filippini. L’inchiesta è quella che riguarda presunte facilitazioni per centri commerciali nella zona di Cassano d’Adda.

AGGIORNAMENTO – Un giro di tangenti da centinaia di migliaia di euro. Questo emerge dall’inchiesta. Denaro sarebbe stato dato in contati tra 2008 e 2009 a Boni e al capo della sua segreteria Dario Ghezzi. Consegne anche negli uffici regionale. Ipotizzato dagli inquirenti che una porzione delle tangenti sarebbe finita alla Lega.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti