Commenta

Insediata la commissione sulla discarica di Cappella Cantone Il Pd: «Massima trasparenza»

discarica-regione

Insediata la commissione regionale sulla discarica di Cappella Cantone, che avrebbe dovuto accogliere amianto e al centro delle indagini che hanno portato all’arresto tra gli altri dell’ex vice presidente del consiglio regionale Franco Nicoli Cristiani e del funzionario Arpa Giuseppe Rotondaro. Nella prossima seduta, in programma martedì prossimo, sarà eletto il presidente. “La commissione – dicono Agostino Alloni e Giuseppe Civati, membri Pd della Commissione – dovrà far luce sulle procedure che ne hanno determinato l’autorizzazione, comprendere il ruolo di Arpa e capire se sono stati corretti i controlli effettuati. Ci auguriamo che la commissione lavori con la massima trasparenza e che si possano alla fine individuare le precise responsabilità”.
“Contro la discarica – continuano i consiglieri – è nata una forte opposizione da parte di tanti sindaci e aziende del territorio. Vogliamo che si acquisisca tutta la documentazione, tutto ciò che concerne la falda, i dati dei piezometri e gli approfondimenti svolti dagli organismi competenti e se ci saranno dati anomali ci aspettiamo che l’assessore alla partita Daniele Belotti, come ha dichiarato in una recente intervista, revochi immediatamente il decreto di autorizzazione e metta una pietra tombale su questa insensata discarica”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti