Cronaca
Commenta1

Il Grande Fiume senz'acqua: viaggio nella siccità fuori stagione del Po

http://www.youtube.com/watch?v=MdePHSfiU_A

6 metri e 70 centimetri sotto il livello zero. Il Po si sta abbassando. I valori della grande secca del giugno 2006 ( – 7 metri e 30 centimetri) sono ancora lontani, ma per il mese di marzo questi sono già dati significativi. Un giro in barca sù e giù dal Grande Fiume con una guida di eccezione, il signor Armando Catullo, un personaggio storico del Po che ci mostra quello che le acque, abbassandosi, lasciano intravedere.
Scendendo verso l’autostrada c’è il vecchio ponte spagnolo che congiungeva la sponda piacentina con via del Sale. Dall’acqua emergono le anime in ferro che ricoprono i piloni, frutto di un recente intervento. Risalendo il fiume, c’è lo scarico della Tamoil nascosto dall’acqua quando il Po è alto. La canalina dell’isola del deserto, in condizioni normali navigabile, ora è secca. Il canale Riglio è ridotto a un rigagnolo. Poi lungo il Po vecchio, creato da un’alluvione del 1951, e fino alla centrale idroelettrica di Monticelli d’Ongina, tra scogli e piante emersi. E’ il Grande Fiume nascosto. Nella speranza che le acque non scendano di più.

Greta Filippini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti