Commenta

Stanato a Milano dalla polizia stradale il ladro col telecomando

Arrestato il ladro col telecomando

– Foto Francesco Sessa

AGGIORNAMENTO – La polizia stradale di Cremona ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nelle scorse ore. In arresto per furto aggravato un 54enne che agiva in autogrill utilizzando un telecomando disturbatore di frequenze, in grado di impedire la chiusura a distanza dei veicoli di chi si fermava per una sosta. Indagine rapida quella del personale guidato dal comandante Federica Deledda. Attorno alle 5 di questa mattina, come accennato, è scattato l’arresto, dopo gli accertamenti seguiti a un colpo nell’area di servizio Cremona Sud a febbraio. In carcere è finito P.A., originario di Rimini ma residente a Milano. Vanno avanti le verifiche per rintracciare il complice. Mentre questo svuotava la macchina, l’altro seguiva le vittime mantenendosi in contatto via cellulare. Proprio nella città meneghina la polizia stradale ha bloccato il 54enne, portandolo nel vicino carcere di San Vittore.

Un portatile, un portafogli contenente 200 dollari, passaporti, documenti, un blackberry. E’ quanto era stato rubato in una Fiat noleggiata da due cittadini stranieri che il 4 febbraio avevano fatto sosta nell’autogrill cremonese per qualche consumazione prima di raggiungere Verona. Furto messo in atto attorno alle 13. Partendo dalle registrazioni delle telecamere la polizia stradale è riuscita a risalire al 54enne (che ha alle spalle diversi precedenti) e ad arrivare all’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip su richiesta del sostituto procuratore Fabio Saponara. Durante la perquisizione domiciliare è stato trovato il disturbatore di frequenze (capace di funzionare anche a una distanza di 15 metri e finito sotto sequestro). Nessuna traccia della refurtiva, che l’uomo avrebbe smerciato poco dopo averla sottratta nell’area di servizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti