Un commento

Mercoledì del cittadino, Ruggeri (Pd): "Disordine negli orari e sul sito"

comune

Il mercoledì del cittadino riportato all’attenzione della Giunta. Caterina Ruggeri, consigliere comunale del Partito Democratico, ha presentato un’interrogazione al sindaco per conoscere lo stato del progetto. “Ho constatato di persona – dice la Ruggeri – che purtroppo è ripreso un certo disordine nelle giungla degli orari dei servizi pubblici e pure nel sito sono ancora presenti uffici scomparsi, altri trasferiti e qualcuno già uscito dal progetto. Per questo, chiedo un rilancio del progetto da parte del Comune, insieme alla ripresa della collaborazione con la Prefettura per il ruolo di coordinamento degli uffici periferici dello Stato. Un ruolo che fin dall’avvio del progetto è stato fondamentale nel garantire orari e servizi certi ai cittadini”.
Ecco le richieste della democratica a sindaco e assessore, contenute nell’interrogazione depositata in Comune: “Conoscere lo stato del Progetto “Il mercoledì del cittadino”, anche in riferimento all’aggiornamento sul sito del Comune, quali Enti e Uffici periferici non ne fanno più parte e se la locale Prefettura ne è informata, se all’interno dell’Assessorato Tempi e Orari si pensa ad un suo rilancio, se si ritiene di fare un passaggio in Commissione Comunale per un maggiore coinvolgimento del Consiglieri circa il tema dei “tempi e orari della città”, del quale si sono perse le tracce”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Pierre Robes

    “Il mercoledì del cittadino”…una grandissima invenzione delle precedenti amministrazioni che viene osservata solamente dal Comune di Cremona.
    Vedrete tra qualche settimana allo scoccare del periodo estivo, se troverete la Prefettura, la Motorizzazione, la Questura, ed altre ancora, aperte al pubblico…. mica sono fessi quelli…..