15 Commenti

Banchetti politici, Grillini: "Di nuovo sfrattati dal centro"

5-stelle-cremona

Continua la protesta del Movimento 5 Stelle di Cremona contro la dislocazione del proprio banchetto informativo. “Sabato – dicono i grillini – siamo stati testimoni dell’ennesima dimostrazione di come il Comune di Cremona effettui delle scelte non congrue ai principi di Libertà e Democrazia, in quanto l’ufficio competente al rilascio dei permessi per l’occupazione del suolo pubblico (Servizio Programmazione Mobilità – Qualità Urbana), non ha concesso l’autorizzazione per lo svolgimento del “nostro” banchetto informativo nel centro città, senza dare una precisa motivazione. Concedendolo, invece, ad altri partiti politici. Ora, la nostra domanda al Comune e a tutti i cittadini è a seguente: a quale Pro questa ostilità nei confronti di giovani ragazzi “sprovveduti”carichi solo di buoni propositi? Ci siamo rivolti al Difensore Civico competente per ottenere una risposta ufficiale, chiara e coerente, ma soprattutto conforme ai principi di Libertà e Democrazia, che il nostro Ordinamento dovrebbe ancora sancirci”.
“A Cremona – promette il gruppo promotore del Movimento 5 Stelle – faremo azione comune per introdurre i cittadini nell’apparato politico locale, in quanto la politica non è un affare di pochi, ma di tutta la comunità. Quest’ultima, infatti, deve intercambiarsi in modo continuo nella gestione della “cosa” pubblica, e contemporaneamente supervisionare in maniera attiva il lavoro dei delegati eletti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Gianni

    Oggi sul Corriere ho letto l’intervento di Mina sui partiti di oggi e la protesta di Beppe Grillo. Non credo abbia la Tigre nel definire i partiti di massa ex vergini alla ricerca di un intervento di imenoplastica dopo aver delegato il lavoro sporco e impopolare ad un governo tecnico.

    • Gianni

      Scusare l’errore, non credo che Mina abbia torto!

  • mari

    Senza entrare nel merito della questione (che sia giusto o meno concedere spazi in centro a tutti), qualcuno spieghi a questi geni della politica la differenza che c’è tra partito e associazione!!!
    Occhio al voto di protesta, o rischiate di trovarvi amministratori persone che nemmeno conoscono i significati delle parole….

    • zorro

      Grillo è un dittatore potenziale, non riesce a ragionare senza fare battute e senza offendere persone. Se Grillo rappresenta il nuovo c’è da mettersi le mani nei capelli

      • Fabrizio

        Grazie, Zorro. Hai sintetizzato il mio pensiero che però non riuscivo ad eplicare. Di nuovo.

      • Alessandro Tegagni

        Non è Grillo il nuovo, sono i cittadini che si mettono in gioco, che rappresentano il nuovo.
        Ripeto Grillo non si candida.
        Siamo noi cittadini, che ora, invece di continuare ad urlare agl’altri di svegliarci, stiamo prendendo le nostre responsabilità, e mettiamo davanti i nostri diritti di cittadini.

  • elia

    ho previsto per i grillini 8% oggi alle 1900 circa sapremo la verità. saluti Elia

  • RUOLI E REPLICHE

    Dalla Provincia di domenica:
    “La replica del Comune è affidata a Walter Montini, capo di gabinetto del sindaco. Ho detto ai grillini che la decisione della Giunta è questa: non dare il centro alle forze politiche che non sono nelle istituzioni. Sinistra e Libertà lo è, con Nichi Vendola e il resto.”
    Premesso che non è chiaro quale forza politica sia “il resto”, siamo al solito pressapochismo del politico apolitico, nel nostro caso il sindaco Oreste Piva: risposte del genere non si affidano all’impiegato di fiducia, si deve avere il coraggio di darle in prima persona, e soprattutto motivarle con qualcosa di più dell’arrogante ”è così perché lo dico io”, quando sabato in corso Campi banchettavano il Sel e addirittura un gruppo di dentisti.
    Tanto per andare al bersaglio vero, il Sel non tocca il 4%, i grillini, lo vedremo oggi, si ha gran paura di un 10, e l’importanza è data dagli elettori, non dalle poltrone, e se Vendola è governatore in Puglia, non per questo deve avere privilegi a Cremona. Oltre al fatto che sappiamo, in tanti, che sta cautela espressa dal capo del gabinetto altro non è che paura del Kavarna…..

    Cremona 07 05 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

    • elia

      codivido flaminio.

      • AnnaMaria

        In molti fuori dal PDL e PD e voto al M5S. Grillo è il nuovo che avanza!!! Non abbiate paura votate M5S!!!.

    • Alessandro Tegagni

      Paura infondata, oltretutto, dato che in tutti i presidi che abbiamo fatto negli ultimi anni, non abbiamo mai provocato danni o reazioni violente da parte di nessuno.
      Idem per tutti i presidi in tutta Italia.
      Non vedo, quindi, il motivo di aver “paura” per l’ordine pubblico.
      Sinceramente vedo più una paura politica, ma se un partito o una coalizione si definisce “forte”, non deve abbassarsi a questi “mezzucci”, oltretutto nei confronti di cittadini che vogliono informarsi.
      Questo è il dato più grave.

  • Alessandro Tegagni

    Mi permetto di assicurare un fatto rilevante. Grillo non è candidato da nessuna parte, e se si andasse a votare il prossimo anno, sicuramente non sarebbe il candidato nazionale. Conseguentemente non abbiate “timore” Grillo presidente del consiglio.
    Sul piano amministrativo, la gente non deve stare attenta, lo devono essere i partiti attuali. Noi siamo solo cittadini, con delle competenze tecniche nelle proprie professioni, e mettiamo in campo il nostro diritto di cittadini che vogliono essere informati. Diritto che abbiamo tutti quanti, nessuno escluso.
    Il “diventare” amministratore, lo escludo a priori, molta gente non si stacca dalla classe politica attuale per vari motivi, chi ci sostiene invece mette in gioco ciò per cui ha creduto fino “all’altro giorno”.
    Sul tema Grillo, ci sono pro e contro, come personaggio che urla, che afferma soluzioni a volte utopistiche (alcune sembrano utopistiche, ma in altri paesi sono diventate realtà..), ma basta non fermarsi all’aspetto del comico per rendersi conto che dietro ci stanno delle persone, che quotidianamente nel tempo libero si dedicano alla politica. Progettano soluzioni per il territorio, senza essere pagati da nessuno, e tramite incontri pubblici (e non solo per i sostenitori o simpatizzanti) si discute e si ragiona su cosa c’è da fare per migliorare il territorio.
    Non vogliamo mica obbligare nessuno, ma sinceramente noi siamo qui per confrontarci e siamo aperti ad altri punti di vista.
    Semmai entreremo in consiglio (è il nostro obbiettivo), sicuramente faremo solo il bene della comunità, e saremo un “portale” trasparente di “cosa si dice in comune” su ogni questione.
    L’era del cittadino ignorante, è finita, e dobbiamo essere noi, adesso, a metterci in gioco.

  • elia

    complimenti per i grillini ,adesso fate la vera politica ,e vedrete che in Italia diventerete il 3 partito l’importante non fatevi incantare dai volponi di turno dei vecchi partiti. visto che siete tutti molto giovani,confido nela vostra intelligenza auguri per le prossime politiche ,i partiti si stanno scioglendo come neve al sole.
    saluti
    Elia Sciacca

  • L’ALTERNA ONNIPOTENZA DELLE UMANE SORTI

    Misuracalzini ha spiegato ai grilli di Cremona di non dover concedere banchetti in centro perché son troppo piccoli. Mi ricorda un proverbio attribuito ai cinesi: tratta pure male un vecchio, se puoi misurarne la forza; attento coi giovani, non sai dove possono arrivare.

    Cremona 08 05 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

  • L’ARBITRO

    I grillini di Cremona non ci stanno: vogliono banchettare in centro, come gli altri. Ci pensa Montini, il capo del gabinetto del sindaco: sottoporrò la cosa alla Giunta.

    Cremona 09 05 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info