Commenta

Successo per il concerto di Cristiano Rossi nel refettorio di San Pietro diventato affollato auditorium

Refettorio

Si è tenuto nell’ex refettorio di San Pietro un applauditissimo e affollato concerto del Maestro Cristiano Rossi, presidente onorario di Giuria del Concorso di Liuteria di Pisogne, e degli altri membri musicisti della Giuria. Parole di grande entusiasmo e di felicitazioni per gli organizzatori sono state quindi proferite da parte del presidente Leonhard Florian  (che nei giorni scorsi ha tenuto una lectio magistralis  sugli strumenti  ad arco cremonesi sul restauro e sulla costruzione di strumenti antichizzati) per il concorso che ha definito estremamente corretto e sulla Giuria al completo per la competenza e la serietà. Ha auspicato, assicurando il suo pieno appoggio, che il Concorso possa divenire ancora più importante e conosciuto in Europa e nel mondo Sabato alle ore 15,00 si terrà la premiazione dei vincitori a Pisogne. La mostra resterà aperta  nella Chiesa del Romanino sino al 30 maggio Florian Leonhard è uno dei maggiori esperti al mondo degli strumenti a corda, con una competenza a livello mondiale nel restauro violino. Il suo laboratorio di Londra e showroom espone alcuni dei migliori esempi di violini, viole e violoncelli attualmente disponibili per la vendita sul mercato.  Nato nel 1963, Florian ha iniziato la sua formazione nell’arte della liuteria all’età di 19 in Mittenwald, in Germania. Poco dopo la laurea, entra a far parte di Londra WE Hill & Sons e divenne Capo Restauratore del workshop in meno di tre anni. Nel 1995, dopo aver acquisito più di dieci anni di esperienza di lavoro con i migliori strumenti ad arco del mondo, Florian ha aperto una propria bottega di restauro. Oggi, Florian è consulente specializzato per le principali istituzioni finanziarie e per molti dei solisti più importanti del mondo, tra cui Maxim Vengerov, Julian Rachlin, Lynn Harrell e Steven Isserlis, così come ha grande interesse per le carriere dei giovani musicisti di talento. Il suo status di esperto dello strumento lo mette in contatto regolarmente con le orchestre del Regno Unito, Paesi Bassi, Israele, l’Estremo Oriente e gli Stati Uniti, tra cui la London Symphony Orchestra, la IPO, la Tonhalle, il Concertgebouw e la Filarmonica di Berlino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti